Venerdì 28 Gennaio 2011

Tutte pazze
per le ballerine

Sono le più amate e famose nella storia delle calzature. Forse per la loro comodità e la loro eleganza, ma anche per essere capaci di essere raffinate e divertenti a seconda della mise scelta. Se poi diamo un'occhiata alla prossima stagione e ci imbattiamo nella nuova collezione di Anna Baiguera troviamo modelli che coniugano l'estetica alla qualità e all'ottimo prezzo. Stiamo parlando delle ballerine, e in casa Baiguera c'è anche un anniversario da festeggiare: il giorno di San Valentino, infatti, il brand di questa stilista che ha trasformato il suo amore per la danza in una linea di moda di successo, compirà il suo primo anno. 

Dopo la prima coloratissima collezione lanciata la scorsa primavera e dopo i modelli «gioiello» per la stagione invernale che si sta concludendo, la proposta per la primavera 2011 sarà presentata nelle boutique di tutto il mondo che tengono questo marchio in esclusiva (a Bergamo è Biffi, a Milano Biffi e Banner, ndr) e succederà entro la prossima festa di San Valentino. La boutique Banner di via Sant'Andrea, tra l'altro, dedicherà a queste ballerine anche la vetrina, proprio come aveva fatto lo scorso anno per la loro presentazione.

Tutto per festeggiare una primavera colorata e ricca di sensazioni, con nuove linee e idee. Si parte con il modello tradizionale, in nappa di agnello e fiocchetto (in 12 diversi colori), e si prosegue con il modello in vernice su microfibra (altri sei colori) fino alla linea sempre in nappa di agnello con con fiocco in grogren a contrasto (altri sei colori). Non mancano i modelli «gioiello», in canvas di cotone con gioiello in plexiglass (sei colori) o in shantung di seta (altri sei). Il tutto con tonalità accese e vivaci, ma comunque sobrie e raffinate.

Immancabile un ultimo dettaglio molto femminile che farà felici le appassionate di scarpe. Se siete il tipo di donna che per le borse e le scarpe fa follie, vi farà felici sapere del «kit care» per la manutenzione a cui la scarpa è abbinata. Solo una donna e soprattutto un'appassionata  di scarpe poteva pensarci.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags