Giovedì 16 Agosto 2012

Plastica e toni fluo
per Silvia's Think

Arriva dalla prestigiosa Scuola d'arte di Urbino e poi ha pensato bene di trovarsi una strada all'insegna dell'originalità e della moda. Il suo pensiero e la sua creatività sono diventati «Silvia's think», un brand emergente che si scova in mercatini di moda d'avanguardia ma anche già in diverse boutique in giro per l'Italia. Nel blog http://silviasthink.blogspot.it tutto il suo mondo: di Pesaro, 32 anni, Silvia Mazzoli è partita con bauletti in legno dipinti e decorati a mano, per poi creare le prime borse con banalissimi tappetini di gomma per la doccia, sempre alla ricerca di materiali diversi, di recupero, per un'idea originale con cui rieditare l'accessorio moda. Ora ha scovato la pavimentazione industriale in gomma con cui fa pochette e cartelle. Materiale colorato che lei schizza anche di vernice fluo. Il tutto decorato con bottoni, cuori, borchie e catene oltre ai tanti fiocchi, suo mood da sempre, e nei materiali più disparati.

Per l'autunno/inverno ancora pochette e soprattutto cartelle nei toni del grigio e del nero, ma valorizzati da dettagli pop. La tecnica di lavorazione è interamente a mano, così che ogni borsa sia un pezzo unico e inimitabile. Stesso procedimento anche per le collane, sempre più lunghe e colorate, e per le cinture, novità per la prossima stagione alle porte. Le chiusure a teschio? La tendenza di questa estate. E il gioco cromatico fa il resto.

Fa. Ti.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags