Giovedì 19 Giugno 2008

Scialli in mostra a TreviglioA luglio un concorso

Sarà dedicata allo scialle la mostra concorso che la Proloco di Treviglio organizzerà da venerdì 25 a domenica 27 luglio in occasione della settima edizione della «Sagra di Sant’Anna», in programma nei locali dell’ex Upim in piazza Garibaldi, in pieno centro storico.

Si tratterà di un’esposizione di antichi e originali scialli che parteciperanno a un concorso che premierà in tre più belli.
«Di origine orientale, lo scialle – si legge nel testo di promozione dell’iniziativa della Proloco trevigliese - è un panno quadrato o rettangolare che serve per coprire la nuca e le spalle nude. Fin dal secolo XV nel Kashmir lo scialle veniva tessuto con la finissima lana della capra tibetana. In Europa nel periodo che va dal 1795 al 1799, gli scialli del Kashmir, benché molto costosi, ebbero rilevante successo».
«Proprio perchè costosi - continua il materiale documentario fornito dall’organizzazione di Treviglio -, successivamente gli scialli autentici furono lentamente sostituiti da imitazioni economicamente più alla portata di un mercato femminile più esteso. Nel primo ventennio del XIX° secolo, inizia ad imporsi, nell’abbigliamento femminile soprattutto, la moda francese che vede lo scialle realizzato con tessuto cinese o "uso caschemire", quindi a prezzi più abbordabili, come caratteristico complemento del vestiario. Daal 1830 si impone lo scialle tessuto nelle Indie. La moda internazionale alterna con insistenza proposte variegate di scialli a partire dal 1836». (19/06/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags