Anziano cade in un dirupo a Casnigo Salvato da un giovane pescatore

Anziano cade in un dirupo a Casnigo
Salvato da un giovane pescatore

Momenti drammatici domenica a Casnigo, nei pressi del ponte detto di Gandino - in realtà in territorio di Fiorano - per un uomo di 84 anni finito in un dirupo mentre percorreva il sentiero 517 della Valle Asinina, che porta al Monte Beio, nel Leffese.

L’anziano, per cause ancora da accertarsi, è scivolato lungo la scarpata per una ventina di metri fermandosi poco prima del greto del Serio, sulla sponda sinistra idrografica, in una zona boscosa. Casualmente (e fortunatamente per lui) proprio di fronte si trovava, su un isolotto ghiaioso del fiume, intento a pescare, un pescatore, Matteo Zambaiti, 22 anni di Albino, che così descrive la scena cui ha assistito e la reazione che ha avuto: «Ho visto l’anziano rotolare lungo un canalone, tentare di rialzarsi per risalire la ripida china, senza riuscirvi e ricadere verso il basso fermandosi contro una pianta secca che ne ha bloccato la discesa verso il letto del fiume, dove l’acqua è profonda circa un metro. Ho dato l’allarme, ho attraversato il tratto di fiume e ho raggiunto l’uomo che aveva ferite sul volto e agli arti, ma era cosciente e parlava. Poi sono arrivati i soccorritori che hanno imbragato l’infortunato e me, riportandoci sul sentiero».


© RIPRODUZIONE RISERVATA