Slittano i tempi della campagna vaccinale  Covid, con gli over 80 si comincia ad aprile

Slittano i tempi della campagna vaccinale
Covid, con gli over 80 si comincia ad aprile

La vicepresidente Moratti illustra le tre fasi: «Consegna delle dosi permettendo». L’11% del personale sanitario «no vax».

Slitta ad aprile l’avvio della «fase 2» della campagna vaccinale anti Covid in Lombardia. La tabella di marcia è stata aggiornata ieri in commissione Sanità dalla vicepresidente della Regione Letizia Moratti, che ha scandito le prossime tappe, dosi permettendo. Entro febbraio dovrebbero essere 400 mila i vaccini disponibili (tra Pfizer e Moderna), con tre date di consegna: 8,15 e 22 febbraio. «Il contratto con le case farmaceutiche è stato stipulato dall’Unione europea in una situazione d’emergenza, ma certo poteva essere migliore», ha commentato Moratti, non escludendo che la Lombardia possa muoversi in futuro per produrre «in casa» il vaccino.

Le fasi

© RIPRODUZIONE RISERVATA