Giovedì 01 Luglio 2010

Notte bianca
in Val Gandino

In Val Gandino «mille e una Notte....bianca». Un successo, prima ancora di cominciare. Non è presunzione quella degli organizzatori de «Le Cinque Terre della Valgandino», che si apprestano a dare il via a un fine settimana ricco di colori e di Notti Bianche.

«L'esperienza partita con qualche diffidenza due anni fa - conferma Davide Rottigni dell'Associazione Commercianti di Gandino - quest'anno addirittura si moltiplica: a Gandino saranno due le serate di animazione e sabato ci sarà anche l'appuntamento tutto nuovo a Cazzano Sant'Andrea».

Si parte venerdì 2 luglio allo scoccare delle 20.30, quando in piazza Vittorio Veneto a Gandino verrà dato il via alla «corsa delle uova», l'originale sfida che si ripete dal 1931. Ad affrontarsi saranno, a ruoli invertiti, i protagonisti dell'edizione 2009: il vincitore Battista Maccari dovrà raccogliere una per una le 100 uova posizionate lungo via Dante a Gandino, mentre Mattia Lanfranchi cercherà la rivincita sul percorso podistico (circa 12 chilometri) da Gandino a Fiorano e ritorno.

La gara è organizzata dall'Atalanta Club Valgandino in collaborazione con il Gruppo Alpini, che allestirà sotto i portici del municipio un banco di degustazione a base di uova sode, frittata e vino. In tutto il centro storico e nelle frazioni di Barzizza e Cirano partirà poi la Notte Bianca, con concerti, degustazioni, artisti di strada, giochi per bambini, spettacolo burlesque, auto d'epoca, gara di spinning e anche leccornie «finger food», da gustare con le dita.

Non mancherà il Gandino Express, il treno turistico fra piazze e palazzi, letteralmente assalito nelle prime edizioni. Davanti al municipio, attorno alle 22, sarà presentata la formazione calcistica dell'Us Gandinese, brillante protagonista in Eccellenza. Con i rossoneri anche la squadra Csi dell'Oratorio che ha vinto il Trofeo Bresciani e ottenuto la promozione e la Ghost Basket femminile, che ha ben figurato a livello regionale.

Sabato 3 luglio, a partire dal tardo pomeriggio, si replica il tutto, con nuove attrazioni e offerte straordinarie nei negozi del paese. Nel tardo pomeriggio il gruppo Koren proporrà anche la scalata al campanile della Basilica di Santa Maria Assunta. A fare da filo conduttore, insieme al trenino, saranno anche gli «Intrecci di arte e spettacolo» della compagnia «Masque e Bergamasque»: occasioni itineranti di teatro e ballo in collaborazione con Teatro Prova e Pavlova Ballet School.

Nel corso delle serate sarà aperto per visite guidate anche il museo della Basilica. La serata di sabato riguarderà l'intera Val Gandino, visto che quest'anno ci sarà anche la Notte Bianca a Cazzano Sant'Andrea. «È una novità - spiega Lorenzo Bonazzi dell'Associazione Commercianti - che si unisce alla collaudata "Cazzano in Festa" in corso in questa settimana. I negozi saranno aperti sino a notte fonda e un treno turistico percorrerà il centro».

Il ristorante Da Lando e Ivana Pasta Fresca organizzeranno animazione con Latin Space Dance Company, mentre Wladimiro parrucchiere uomo ed Elsa acconciature allestiranno una sfilata di abiti nuziali con auto d'epoca e addobbi floreali. «Coinvolgeremo - spiega Elsa Moretti - coppie di sposi locali, chiedendo loro di riproporre per l'occasione l'abito di nozze, cui daremo un tocco glamour con acconciature particolari».

L'Us Cazzano Sant'Andrea, che festeggia i 30 anni di vita, proporrà, a partire dalle 14 di sabato, la prima edizione della «24 ore di calcio a cinque», sul sintetico delle scuole elementari. Da segnalare infine il servizio navetta, che venerdì dalle 19 alle 24 e sabato dalle 16 alle 24 collegherà Gandino, Cazzano, Leffe, Peia e Casnigo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata