Domenica 18 Luglio 2010

Le birre che «Saranno famose»
A Suisio una due giorni da... bere

La Compagnia del luppolo e La Locanda del Monaco felice organizzano a Suisio la manifestazione «Saranno Famosi». Il  23 luglio dalle 19 alle 2 e il  24 Luglio dalle 12 alle 2, in Piazza Giovanni XXIII. Una festa che intende essere un evento tra il ludico e il culturale, basata su due scelte precise: presentare microbirrifici artigianali italiani aperti da poco e presentazione di  almeno una birra appartenente ad uno stile tipicamente anglosassone (bitter, porter, stout, IPA e varianti americane).

Nella Piazza centrale di Suisio, saranno quindi presenti i birrai dei birrifici Emiliano (Anzola dell'Emilia), Geco (Cornaredo), Rurale (Certosa di Pavia) a Valcavallina (Endine Gaiano). Ospite della festa sarà il birrificio Extraomnes di Marnate. Ogni birrificio porterà almeno due birre diverse e l'offerta sarà completata con la presenza, come invitato speciale, di Alex Liberati, che proporrà birre di sua produzione (Revelation Cat, Roma) e rare ed eccellenti referenze d'importazione (americane, olandesi, danesi, del Nord Europa).

In totale ai partecipanti saranno proposte circa 15 birre alla spina diverse e particolarmente difficili da reperire. Le spine saranno ospitate in un gazebo, così birrai ed avventori saranno riparati in caso di maltempo. Il pagamento avverrà con buoni da acquistare alla cassa: la birra sarà disponibile in due formati, da 30cl. (3 euro) e da 10cl (1,5 euro, anche bicchiere singolo). All'interno de «La Locanda del Monaco felice», ormai un riferimento per gli amanti della birra di qualità, sarà situata la cucina a servizio della festa; preparerà panini, patatine, piatti pronti, salsicce e carne alla griglia, da consumare al fresco, seduti ai tavolini situati all'esterno, allietati da spettacoli musicali e da artisti di strada: giocolieri, acrobati, mangiafuoco, ecc. (a partire dalle 22).

Sabato 24 luglio, per la prima volta in provincia di Bergamo, nella piazza della festa si terrà una cotta pubblica (produzione della birra) a cura dei birrai che partecipano al Festival, che dalle 12.30 si alterneranno nel lavoro e nelle spiegazioni: ogni ora e mezza verrà infatti illustrato agli interessati il procedimento di birrificazione casalinga (ovviamente per tutto il pomeriggio verranno servite le birre artigianali).

Due i concerti in programma: il 23 luglio alle 22, «2 Many Strings 4 Swing» e alla stessa ora del 24, «Jabberwocky».

t.mirabile

© riproduzione riservata