Domenica 19 Settembre 2010

Peia, folla alla sagra del cinghiale
Tra ottime degustazioni e movida

«Tutti a caccia del cinghiale», ma la concomitante apertura della stagione venatoria è solo una coincidenza. Grazie ai favori del meteo è pienamente riuscita in Val Gandino la seconda edizione della «Sagra del cinghiale», organizzata a Peia dal Comune e dal Gruppo commercianti, nell'ambito del Distretto del commercio de «Le cinque terre della Val Gandino».

Sin dal mattino sono stati numerosi i visitatori che hanno affollato la via Ca' Zenucchi, lungo la quale erano allestiti banchi espostivi, degustazioni e attrazioni per una sorta di movida diurna. La sagra, che trae spunto dall'animale simbolo del paese raffigurato sullo stemma comunale, ha proposto anche un'area eventi nella nuova piazzetta centrale, dove a catalizzare l'attenzione è stato soprattutto il Demetrios' group di Fiorano al Serio, al ritmo coinvolgente della musica country.

Applausi anche per le ballerine e i danzatori dell'Istituto di formazione coreutica (che a Peia ha avviato una propria sezione) e per i ragazzi che hanno proposto un'esibizione di judo. Significativo il fatto che numerosi esercizi pubblici segnalavano sin dalle prime ore del pomeriggio il tutto esaurito per i prodotti legati al cinghiale e per alcune varietà di formaggi tipici. Notevole afflusso infine per le visite guidate proposte nella chiesa parrocchiale di S.Antonio.

t.mirabile

© riproduzione riservata