Venerdì 21 Gennaio 2011

Le mostre aperte
in città e provincia

Le mostre in città e provincia

BERGAMO

CESARE BENAGLIA E GLI INSETTI

Al Museo civico di Scienze Naturali «Enrico Caffi», piazza Cittadella, mostra di arte e scienza «Cesare Benaglia e gli insetti - Scolpire la natura», aperta fino al 30 gennaio.

CONCORSO DI PITTURA «BERGAMO DALLA MIA FINESTRA»
Spazio Viterbi della Provincia, via Tasso 8, mostra-concorso «Bergamo dalla mia finestra» L'esposizione è visitabile fino al 23 gennaio. L'evento si colloca all'interno de «Il progetto di un nuovo abitare».

FOTOGRAFIE DI MASSIMO VANDI
Sala lettura della biblioteca Caversazzi, via T. Tasso 4, mostra fotografia di Massimo Vandi «Immagini prese in giro», aperta fino al 30 gennaio negli orari di apertura della biblioteca.

GAMEC, «MUSEO PRIVATO»
Alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, via San Tomaso, 53, mostre: «Il museo privato», la passione per l'arte contemporanea nelle collezioni bergamasche e opere video di Igor e Svetlana Kopystiansky. Visitabili fino al 14 febbraio. Orari: da martedì a domenica 10-19; giovedì 10-22; lunedì chiuso.

GLI ALTRI
Museo storico, convento di San Francesco, piazza Mercato del Fieno, 6/a, mostra fotografica e documentaria «Gli altri» La transizione del territorio bergamasco da luogo di emigrazione a luogo di immigrazione, aperta fino al 27 febbraio.

I COLORI DEL SACRO. TERRA!
Museo Adriano Bernareggi, via Pignolo 76, mostra «I colori del Sacro. Terra!» aperta fino al 27 febbraio. Orari: da martedì a domenica 9,30-12,30 e 15-18,30. Lunedì chiuso. Info e prenotazioni: 035.248.772 dal martedì alla domenica (ore 9,30-12,30 e 15-18).

I TESORI DELL'ACCADEMIA CARRARA AL PALAZZO DELLA RAGIONE
Sala delle Capriate del Palazzo della Ragione, piazza Vecchia, allestimento della selezione di opere raccolte dell'Accademia Carrara di Bergamo, «Vincere il Tempo. I Collezionisti, la passione per l'arte e il dono alla città», a cura di Maria Cristina Rodeschini, aperta fino alla fine del 2011. Orari: da giugno a settembre, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 21; il sabato sino alle 23; da ottobre a maggio, dal martedì a venerdì dalle 9,30 alle 17,30, il sabato e la domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì non festivo.

LA STORIA NELLA ROCCIA: INCISIONI RUPRESTI A CARONA

Al Civico Museo archeologico, sala Curò, piazza Cittadella 9, mostra «La storia nella roccia: incisioni rupestri a Carona», visitabile fino al 30 giugno.

LE MACCHINE DI LEONARDO DA VINCI

All'Istituto «Leonardo da Vinci», via dei Caniana, 2/b, mostra «Le macchine di Leonardo», aperta fino al 28 febbraio. Orari: sabato 14-18; domenica 10-18. Ingresso libero (scuole su prenotazione 035.259090).

PEDIOFOBIA - CHI HA PAURA DELLE BAMBOLE?
Ore 19,30, allo spazio Polaresco, via del Polaresco 15, inaugurazione della mostra «Pediofobia - Chi ha paura delle bambole?» di Lisa Chi. A seguire spettacolo teatrale «Senso - Tornare al ventre materno» di Natascia Curci, con la Compagnia tetrale Animanera.

PROVINCIA


ARDESIO, RICORDI
Piazza Bonvicino Moretto,esposizione della mostra fotografica «Ricordi» visitabile fino al 6 febbraio.

LUZZANA, SCULTURE IN FERRO DI ROBERTO VOLPI
Museo d'Arte Contemporanea Donazione Meli, Castello Giovanelli, via Chiesa, 3, mostra di scultura di Roberto Volpi. Aperta fino al 30 gennaio. Orari: mercoledì 14-18,30; sabato 9-12,30 e domenica 15-18.

OREZZO E LA SUA GENTE
Alle ex scuole, mostra fotografica da titolo «Ergót de mé...ergót de nóter», curata dalla Pro Loco e dal Circolo Fotografico Gazzaniga. In programma fino al 23 gennaio. Orari: giovedì 20,30-22,30, sabato e domenica 10-12; 16-19;

ROMANO DI LOMBADIA, GENESI IN PRINCIPIO
Macs-Museo d'Arte Sacra, mostra di Mario Paschetta «Genesi: in principio». L'esposizione è aperta fino al 30 gennaio. Orari: venerdì, sabato e domenica 9,30-12,30 e 15-19,30. Ingresso libero.

ROMANO DI LOMBARDIA, IL MISTERO DEL NATALE
Nella sede del museo d'arte e di cultura sacra, vicolo Chiuso 22, mostra «Il mistero del Natale» con presepi di carta dal XIX al XX secolo, aperta fino al 30 gennaio. Orari: mercoledì e giovedì 9,30-12,30; venerdì, sabato e festivi 9,30-12,30 e 15-19,30.

SERIATE, «ANTROPOLOGIA VISIVA» DI SPINI

Sala espositiva «Virgilio Carbonari», Palazzo Municipale, piazza Alebardi 1, mostra «Antropologia visiva» di Sandro Spini. L'esposizione è visitabile fino al 5 febbraio. Orari: da mercoledi a sabato 16-19; domenica 10,30-12 e 16-19. Ingresso libero.

e.roncalli

© riproduzione riservata