Domenica 06 Marzo 2011

«Fa' la cosa giusta»
C'è anche Bergamo

Da 25 al 27 marzo alla fiera di Milano torna «Fa' la cosa giusta», fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Tutte le nuove tendenze degli stili di vita alternativi: da una riscoperta «gustosa» del valore degli scarti alla moda etica, dal fenomeno degli swap parties ai nuovi prodotti per la mobilità ciclabile, passando per servizi per rendere sostenibile il proprio ufficio e proposte per rendere più piacevole il nostro tempo libero.

Quest'anno la grande protagonista sarà l'alimentazione, con una sezione speciale completamente dedicata al cibo buono e giusto: non solo agricoltura biologica o biodinamica, produttori a filiera corta o a km zero, ma anche ricette contro lo spreco e percorsi interattivi alla scoperta dei nostri prodotti culinari. Da non perdere, all'interno della sezione speciale «Mangia come parli», l'iniziativa «La cucina fa spettacolo»: in un spazio attrezzato con prodotti e elettrodomestici eco-friendly, cuochi milanesi, food blogger, consorzi di produttori, semplici appassionati e «vip» dei fornelli si alterneranno nel presentare ricette legate alla tipicità, al riuso degli scarti, alla sperimentazione, all'identità della nostra cultura.

Naturalmente ci sarà spazio anche per la moda critica e sostenibile, che si presenta al grande pubblico e ai media nazionali dopo il successo di «So critical so fashion», il primo salone della moda critica in Italia (che tornerà a settembre 2011). Saranno protagonisti i piccoli marchi indipendenti che propongono una moda bella e originale, sempre molto glamour, ma allo stesso tempo ricca di valori etici ed estetici.

In occasione dell'anno europeo del volontariato, particolare attenzione sarà dato al Terzo settore all'interno delle sezioni Pace e partecipazione, Commercio equo e solidale e Sprigioniamoci!, l'unica vetrina in Italia per le centinaia di prodotti e servizi d'eccellenza che quotidianamente vengono realizzati in carcere: alimentari, abbigliamento e accessori, ma anche spettacoli teatrali, laboratori per le scuole, fino al catering e al giardinaggio.

Non finisce qui: oltre allo shopping a qualità totale (bello, buono, giusto e verde) e ai laboratori di autoproduzione, «Fa' la cosa giusta!» offrirà anche un ampio programma di incontri culturali e molti momenti di convivialità con degustazioni e punti ristoro tanto sostenibili quanto gustosi.

All'interno dello spazio espositivo di La Buona Terra, associazione che raccoglie realtà attente all'agricoltura biologica, saranno presenti le realtà bergamasche della Cooperativa Sociale Onlus Aretè, che produce e distribuisce frutta e verdura biologica impiegando anche persone con disagio psichico e detenuti in regime di semi-libertà, seguiti da un'equipe di educatori e psicologi che li aiutano nel percorso di re-inserimento nel mondo lavorativo. Altra interessante presenza sarà quella dell'Associazione Il Volo della Rondine, che si occupa di realizzare corsi, eventi e viaggi di degustazione legati all'alimentazione sana. Anche l'azienda Cavalli Faletti di Villa di Serio, sarà presente in questa sezione con la sua produzione biologica di vini Valcalepio, Bergamasca Merlot e Bianco del Pradèl. Fra le sezioni storiche della fiera torna Abitare Sostenibile, una vetrina delle soluzioni più interessanti per vivere lo spazio domestico nel pieno rispetto dell'ambiente, senza dover rinunciare a prodotti di alta qualità e dal design innovativo. Moltissime le proposte: arredamento naturale, come i materassi in lattice 100% distribuiti da Night and Day, azienda di Brembate di Sopra. Ma anche bio-edilizia, certificazione energetica, energie alternative, esperienze di condivisione e gestione di soluzioni abitative, dal co-housing all'housing sociale.
In occasione dell'anno europeo del volontariato, particolare attenzione sarà data al Terzo settore all'interno delle sezioni Pace e partecipazione, in cui sarà presente anche l'Associazione di Treviglio Amici dei Padri Bianchi, che mira alla promozione di attività di beneficenza e solidarietà verso comunità italiane ed estere in condizione di disagio economico. Fa' la cosa giusta! sarà anche molto altro: 12 le sezioni tematiche, dedicate alle famiglie, come Monelli Ribelli (giochi, prodotti e laboratori per i più piccoli), Ecoprodotti (tutte le novità per vivere quotidianamente in modo naturale) e Turismo solidale.

Per info: www.falacosagiusta.org

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags