Venerdì 22 Aprile 2011

Le mostre d'arte in città e provincia

Le mostre d'arte in città e provincia

BERGAMO

ARREDARE LA CITTÀ

All'Urban Center, mostra «Arredare la città», organizzata dal Comune di Bergamo in collaborazione con il Centro Ricerche Enrico Baleri, aperta fino al 5 maggio. Orari: giovedì 15-19; sabato-domenica 10-13 e 15-19. Ingresso libero.

COLLETTIVA DI ARTE SACRA
Al Circolo Artistico Bergamasco, via Malj Tabajani 4, Collettiva di arte sacra aperta fino al 28 aprile. Orari: feriali 16-19; festivi 10-12 e 16-19.

DUE POLITTICI DI PIETRO BUSSOLO A CONFRONTO
Al Museo Adriano Bernareggi, via Pignolo, 76, esposizione dei «Due polittici di Pietro Bussolo a confronto», capolavori di uno dei principali scultori del Rinascimento in Lombardia. Visitabili fino al 15 maggio. Info: 035.248772 oppure www.museobernareggi.it

I SEGNI DELLA FEDE SUI MONTI E NELLE VALLI
Al Palamonti, via Pizzo della Presolana, mostra fotografica «I segni della fede sui monti e nelle valli» pitture murali e votive in provincia di Bergamo, di Giovanni Cavadini, aperta fino al 7 maggio tutti i giorni.

I TESORI DELL'ACCADEMIA CARRARA AL PALAZZO DELLA RAGIONE

Sala delle Capriate del Palazzo della Ragione, piazza Vecchia, allestimento della selezione di opere raccolte dell'Accademia Carrara di Bergamo, «Vincere il Tempo. I Collezionisti, la passione per l'arte e il dono alla città», a cura di Maria Cristina Rodeschini, aperta fino alla fine del 2011. Orari: da giugno a settembre, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 21; il sabato sino alle 23; da ottobre a maggio, dal martedì a venerdì dalle 9,30 alle 17,30, il sabato e la domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì non festivo.

IL COLORE ACCENDE LE IMMAGINI
Nello Spazio ParolaImmagine della Gamec, via San Tomaso 53, mostra dell'artista Giuseppe Milesi «Il colore accende le immagini», a cura di Maria Cristina Rodeschini Galati ed Enrico De Pascale, aperta fino al 25 aprile. Orari: da martedì a venerdì 15-19; sabato e domenica 10-19.

LA CLASSE NON È ACQUA
Alla Galleria d'arte contemporanea, via S. Tomaso 53, mostra «La classe non è acqua - Maestri contemporanei vs. giovani d'oggi», i lavori di cento studenti delle scuole della città a confronto con le opere di 9 grandi artisti contemporanei. Aperta fino al 24 luglio. Orari: martedì, mercoledì, venerdì 15-20; giovedì 15-22; sabato e domenica 10-20. Lunedì chiuso.

LA STORIA DELL'UNIONE EUROPEA IN PANNELLI FOTOGRAFICI
Al Chiostro delle arche dell'ex convento di San Frahcesco in Città Alta, mostra «L'Italia in Europa - L'Europa in Italia. Storia dell'integrazione europea in 250 scatti», realizzata dal Dipartimento politico comunitarie della presidenza del Consiglio dei ministri. Aperta fino al 4 maggio, orari: 9,30-13 e 14-17,30, ingresso libero.

LA STORIA NELLA ROCCIA: INCISIONI RUPESTRI A CARONA
Al Civico Museo archeologico, sala Curò, piazza Cittadella 9, mostra «La storia nella roccia: incisioni rupestri a Carona», visitabile fino al 30 giugno.

LE FOTOGRAFIE DI BENEDETTA ALFIERI
Galleria Manzoni, via S. Tomaso 66, mostra fotografica di Benedetta Alfieri «Evidenti», aperta fino al 7 maggio. Orari: lunedi-sabato 10-13 e 15-19.

LE OPERE DI ENZA CAPOCCHIANI
Sala lettura della Biblioteca Caversazzi, via Tasso 4, mostra di Enza Capocchiani, aperta fino al 29 aprile. Orari: lunedì, martedì, giovedì e venerdì 14,30-18,30; martedì e mercoledì 8,30-12,30; da lunedì a venerdì 20,30-23,30; domenica 8,30-12,30.

L'UOMO CHE DISEGNA I SOGNI: I COMPASSI DANZANTI DI RICCARDO DALISI
Sala dei Giuristi del Palazzo della Ragione in Città Alta, mostra dell'Associazione Artigiani sui compassi danzanti di Dalisi, aperta fino al 5 giugno. Orari: aprile-maggio da martedì a venerdì 9,30-17,30; sabato e domenica 10-18; giugno: da martedì a venerdì 10-21; sabato 10-23; domenica 10-21. Ingresso libero.

NATURE MORTE CON IL CIRCOLO ARTISTICO
Sala Manzù della Provincia, passaggio Sora, mostra collettiva ispirata al tema «Natura morta», aperta fino al 25 aprile. Orari: giovedi e venerdi 16-19; sabato e domenica 10-12 e 16-19. Nella giornata di Pasqua la mostra sarà chiusa.

PERSONALE DI FERRARIO FRERES
Galleria 27AD, via Broseta 27, mostra «All Blood of Watermelon» di Ferrario Freres aperta fino al 5 maggio.

PERSONALE DI MATTEO RUBBI
Alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, via San Tomaso 53, «Bounty nello spazio» prima personale di Matteo Rubbi, vincitore del Premio Furla 2011, a cura di Alessandro Rabottini, aperta fino al 15 maggio. Orari: martedì, mercoledì, venerdì 15-20; giovedì 15-22; sabato e domenica 10-20. Lunedì chiuso.

SPAZI COMPOSTI DI FRANCO NORMANNI
Ex Chiesa della Maddalena, via Sant'Alessandro 39d, mostra di Franco Normanni, aperta fino al 29 maggio. Orari: giovedì-venerdì 16-20; sabato e domenica e festivi 10-20. Ingresso libero.

PROVINCIA

BORGO DI TERZO, COLLETTIVA DI ARTISTI LOCALI

Ex Casa Zinetti, via Roma, mostra colletiva «ArtisticaMentE... uniti», aperta fino a domani. Orari: oggi e domani 9-12.

BREMBATE SOPRA, LE PITTURE DI MELISSA E GIANFRANCO SANA
Alla Casa di riposo, mostra pittoria della giovane artista Melissa Sana e del padre Gianfranco, aperta fino al 25 aprile. Orari: da lunedì a venerdì 16-18,30; sabato e domenica 9,30-12 e 16-18,30.

BREMBATE, L'ARTE DI ANGELO TASCA
Villa Tasca, via S. Vittore, mostra di Angelo Tasca, in arte «Telemaco», aperta fino al 1 maggio. Orari: giorni feriali 15-18,30, festivi 15-19.

BRIGNANO GERA D'ADDA, TRA SACRO E PROFANO
A Palazzo Visconti, via Vittorio Emanuele, mostra «Tra sacro e profano», antologia di immagini sacre (dal Concilio di Trento ai nostri giorni) ed esposizione delle maschere lignee dei Visconti, aperta fino al 1 maggio. Orari: venerdì, sabato e domenica 11-20,30.

CALUSCO, CORONAMENTE MISTICO
Centro Civico, viale dei Tigli, «Coronamento Mistico», mostra personale dell'artista Ennio Bencini, aperta fino al 26 aprile. Orari: giorni feriali 16-19; sabato e domenica 10-12 e 16-19.

CASAZZA, ABITI HABITAT

Al museo Val Cavallina, via Nazionale 67, mostra dal titolo «Abiti habitat - artisti contemporanei sulla metafora del vestire» aperta fino al 12 giugno negli orari di apertura del museo.

CISERANO, LE SCULTURE DI IRENEO PASSERA
Sede dell'Associazione Circolo culturale Il Gelso, via Circonvallazione Ovest 78, mostra delle sculture di Ireneo Passera, aperta fino al 1 maggio. Orari: lunedì e venerdì 10-12,30 e 15-19,30; sabato e domenica 10-12,30 e 15-20.

CLUSONE, LE TELE DI GIAMPAOLO TALANI

Museo della Basilica, e Sede espositiva di Franca Pezzoli, via Mazzini, mostra di Gianpaolo Talani dal titolo «Rotte traverse» aperta fino al 22 maggio. Orari: presso il Museo della Basilica, prefestivi e festivi 10-12,30 e 15,30-20; sala espositiva di via Mazzini, tutti i giorni tranne il mercoledi 10-12,30 e 16-19,30.

GANDINO, SCULTURA LIGNEA RINASCIMANETALE
Il Museo della Basilica presenta al termine di lunghi e approfonditi lavori di restauro, la propria collezione di sculture lignee in un nuovo allestimento espositivo. Fino al 15 maggio. Info: 035.745425; www.gandino.it/museobasilica

MOZZO, ARTE PRIMITIVA
Biblioteca, via Orobie 1, mostra «Iconae- racconto della grande madre», mostra di Astrid Serughetti, aperta fino al 7 maggio. Orari: martedi- venerdi 9,30-12,30 e 14,30-19; sabato 9,30-12,30 e 14,30-18. Chiuso lunedi e domenica.

NEMBRO, ARTE CONTEMPORANEA PER L'UNITÀ
Biblioteca centro cultura, mostra collettiva di arte contemporanea, in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, aperta fino al 2 giugno.

PIAZZA BREMBANA, SGUARDI VERSO IL CIELO
Alla sede della Pro loco, mostra di fotografie di Valerio Mostacchi Dasty, dal titolo «Sguardi verso il cielo», aperta fino al 30 aprile.

PONTE S. PIETRO, PITTURA INTORNO AI TESTI DI GIOBBE E GIONA
Alla pinacoteca Vanna Rossi di via Piave, mostra di pittura «Preserva però il suo soffio», di Simone Algisi intorno ai testi di Giobbe e Giona, aperta fino al 25 aprile. Orari: tutti i giorni 10-12 e 15,30-18,30. Ingresso libero.

PRESEZZO, LE SCULTURE DI DORINO OUVRIER
Sala espositiva di Palazzo Furietti Carrara, via Vittorio Veneto, mostra di Dorino Ouvrier «Zét de lègn de la Val d'Aosta», aperta fino al 1 maggio. Orari: venerdì 19,30-21,30; sabato e domenica 9,30-12,30 e 15,30-19,30. Aperto anche lunedì 25 aprile dalle 9,30 alle 12,30 e 15,30-19,30.

ROMANO DI LOMBARDIA, «DAL RINASCIMENTO A ANDY WARHOL»
Al Museo d'Arte e Cultura Sacra, mostra «Dal Rinascimento a Andy Warhol - Dalla collezione Credito Valtellinese» visitabile nella sala Mons. Alberti (piazza Fiume) e nella Sala «Galbiati» del Museo fino al 26 giugno. Orari: sala Alberti sabato e festivi 9,30-12 e 16-19; sala Galbiati, mercoledì e giovedì 9,30-12,30; venerdì, sabato, domenica e festivi 9,30-12,30 e 15-19,30. Ingresso libero.

ROMANO, ACQUESANTIERE IN MOSTRA

Chiesa della Grotta, mostra «Protectio divina. Acquasantiera per la devozione domestica, dal XVII al XX secolo» a cura di Tarcisio Tironi, visitabile fino al 1 maggio. Per info: www.arteculturasacra.com.

SOLTO COLLINA, IL FUOCO DELLA NOTTE
Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, mostra meditativa del pittore Mario Giudici, aperta fino al 25 aprile. Orari: da lunedì a mercoledì 15-18; da giovedì a sabato 15-18 e 20-22; domenica e festivi 10-12 e 15-18.

SORISOLE «DENTRO IL SACRO»
Allo spazio espositivo Don Rubbi, via don Antonio Rubbi 15, mostra di pittura e scultura «Dentro il sacro», aperta fino al 30 aprile. Orari: sabato e domenica 10-12; 16-19.

VALGOGLIO, COLORI DIVERSI
Sala espositiva del Comune, mostra «Colori diVersi» dei 14 dipinti di Fabio Agliardi e delle 14 poesie di Sergio Moioli, aperta fino al 1 maggio. Orari: ferali 16-18; fine settimana 10-13 e 16-19.

VERTOVA, CERAMICHE E DIPINTI DI NORMANNI
Sede dell'Associazione Pro Vertova, piazza S. Marco 4, mostra dedicata a Franco Normanni, curata e allestita da Angelo Pasini aperta fino al 1 maggio. Orari: giorni feriali 17-19,30; sabato e festivi 10-12 e 16-19,30.

ZANICA, STORIA ILLUSTRATA
Centro socio culturale «Don Milani», mostra fotografica sulla storia di Zanica dall'inizio del '900 fino agli anni '80, aperta fino all'8 maggio. Orari: lunedi 25 aprile, 10-12 e 16-20; giorvedi 28 e venerdi 29 aprile 16-20; sabato 30 aprile e domenica 1 maggio 10-12 e 16-20; giovedi 5 e venerdi 6 maggio, 16-20; sabato 7 e domenica 8 maggio, 10-12 e 16-20.

e.roncalli

© riproduzione riservata