Venerdì 10 Giugno 2011

Le mostre in città e provincia

«RESURREZIONE-IL QUADRATO SPEZZATO» DI ROSSONI
 Nella chiesa di Sant'Anna in Borgo Palazzo, installazione «Resurrezione - Il Quadrato spezzato» dell'artista Piero Rossoni, visitabile fino al 12 giugno.

ARDEN QUIN & BOLIVAR

 Alla Galleria Marelia arte moderna e contemporanea, via Guglielmo d'Alzano 2b, mostra «Arden Quin & Bolivar - Due protagonisti del Movimento Madi Internazionale» aperta fino al 16 luglio. Orari: da lunedì a venerdì 14-20; sabato 15,30-20. Ingresso libero.

BANCA POPOLARE, OPERE DI LIGABUE

 Alla sede della Banca Popolare di Bergamo, piazza Vittorio Veneto, esposizione di quattro opere dell'artista Antonio Ligabue di proprietà della banca, visitabili in orario di sportello: 8,15-13,20 e 14,50-15,30.

COLLETTIVA SUI 150 ANNI DELL'UNITÀ D'ITALIA

 Alla galleria TriangoloArte, via Palma il Vecchio 18, «Collettiva sui 150 anni dell'Unità d'Italia» con opere di Guido Airoldi, Marco Grassi, Lorenzo Manenti, Fabrizo Musa, Gaetano Orazio, Enzo Santambrogio, Mouhamadou Lamine Seck e Angelo Zanella. Fino al 18 giugno, orari: da lunedì a sabato 10-12,30 e 16-19,30.

DAI PIÙ DI QUELLO CHE PRENDI

 Alla Gamec, via S. Tomaso 53, mostra «Dai più di quello che prendi» di Pratchaya Phinthong, aperta fino al 24 luglio. Orari: martedi, mercoledi, venerdi 15-20; giovedi 15-22; sabato e domenica 10-20. Lunedi chiuso.

FANTACITTÀ
 Alla vineria Bigoncia, via Pitentino, 8, mostra di Alberto Salmoiraghi «Fantacittà» aperta fino al 30 giugno.

FOTO/GRAFIA

Alla Galleria Elleni, via Broseta 37, mostra di alcuni dei protagonisti della fotografia italiana quali Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Gianni Bertini, Maurizio Buscarino, Mario Cresci, Bruno Di Bello, Franco Donaggio, Franco Fontana, Elio Mariani, Aldo Tagliaferro, Giorgio Sorti e Gian Paolo Tomasi, riuniti per raccontare la fotografia che diventa arte dal 1968 ad oggi, dalla camera oscura a photoshop, aperta fino al 30 giugno.

FOTOGRAFIE SULLA VITA DI SAN JOSEMARÍA ESCRIVÁ

 Al Teatro della Parrocchia delle Grazie, viale Papa Giovanni XXIII, mostra fotografica sulla vita di San Josemaría Escrivá, fondatore dell'Opus Dei, curata dal Centro Aspra di Milano in collaborazione con l'Associazione Bergamo per la Cultura. Aperta fino al 12 giugno, dalle 10 alle 19.

FRA' GALGARIO E IL SEGRETO DELLA LACCA
 Spazio Viterbi del Palazzo della Provincia, via Tasso 8, mostra «Fra' Galgario e il segreto della lacca» aperta fino al 19 giugno. Orari: da martedì a venerdì 16-19; sabato, domenica e festivi 10-12 e 16-19. Chiuso il lunedì. Ingresso gratuito.

I TESORI DELL'ACCADEMIA CARRARA AL PALAZZO DELLA RAGIONE

 Sala delle Capriate del Palazzo della Ragione, piazza Vecchia, allestimento della selezione di opere raccolte dell'Accademia Carrara di Bergamo, «Vincere il Tempo. I Collezionisti, la passione per l'arte e il dono alla città», a cura di Maria Cristina Rodeschini. Orari: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 21; il sabato sino alle 23. Chiuso il lunedì non festivo.

IL BIANCO E IL NERO

 Galleria Michelangelo, via Locatelli 7/e, mostra «Il bianco e il nero - Impressioni acromatiche nell'arte moderna 1950-2000», aperta fino 17 giugno. Orari: da martedì a sabato 9,30-12,30 e 16-19,30.

 IL NEW POP DI EMILIO MINOTTI
 Allo spazio espositivo Galgarte, via Galgario 13, mostra di Emilio Minotti a cura di Sandra Nava, aperta fino al 17 giugno. Orari: 15,30-19 su appuntamento al 333.9213572.

LA CITTÀ SI DISTENDE NEI GIARDINI
 Ex Ateneo, piazza Duomo, mostra «La città si distende nei giardini» aperta fino al 19 giugno.

LA CLASSE NON È ACQUA
 Alla Galleria d'arte contemporanea, via S. Tomaso 53, mostra «La classe non è acqua - Maestri contemporanei vs. giovani d'oggi», i lavori di cento studenti delle scuole della città a confronto con le opere di 9 grandi artisti contemporanei. Aperta fino al 24 luglio. Orari: martedì, mercoledì, venerdì 15-20; giovedì 15-22; sabato e domenica 10-20. Lunedì chiuso.

LA PITTURA DI LUIGI RAVASIO

Allo Spazioarte di via Moroni 16/a, mostra di Luigi Ravasio, aperta fino al 18 giugno. Orari: giovedì e venerdì 16-19; sabato 10,30-12,30 e 16-19.

LA STORIA NELLA ROCCIA: INCISIONI RUPESTRI A CARONA
 Al Civico Museo archeologico, sala Curò, piazza Cittadella 9, mostra «La storia nella roccia: incisioni rupestri a Carona», visitabile fino al 30 giugno.

L'AFGANISTAN, LA GUERRA
 Sala Porta Sant'Agostino, via Porta Dipinta 46, mostra fotografica «L'Afganistan, la guerra» di Francesco Cocco, aperta fino al 12 giugno. Orari: venerdi 20-23; sabato 14,30-22; domenica 10-21. Ingresso gratuito.

LE OPERE DI FRANCO TRAVI
 Sala lettura della Biblioteca Caversazzi, via T. Tasso 4, mostra di Franco Travi, aperta fino al 15 giugno. Orari: lunedì, martedì, giovedì e venerdì 14,30-18,30; martedì e mercoledì 8,30-12,30; da lunedì a venerdì (solo fino al 10 giugno) 20,30-23,30; domenica 8,30-12,30.

OMAGGIO A FERRONI

Allo Spazio ParolaImmagine della Gamec, via S. Tomaso, 53, mostra «Gianfranco Ferroni. Le immagini del silenzio» aperta fino al 3 luglio, orari: da martedì a venerdì 15-19, sabato e domenica 10-19; lunedì chiuso. Alla Galleria Ceribelli, via San Tomaso, 86, mostra monografica «Autoritratti», fino al 23 luglio, orari: martedì-sabato 10-12,30; 16-19,30.

 OMAGGIO A NINO NESPOLI
Sala Manzù della Provincia, via Camozzi, passaggio Sora, mostra «Nino Nespoli. Pittore Affreschista», aperta fino al 12 giugno. Orari: giovedì e venerdì 16-19; sabato e domenica 10-12 e 16-19.

PIO MANZÙ DESIGNER
Galleria Manzoni, via San Tomaso 66, mostra «Pio Manzù designer», aperta fino all'11 giugno. Orari: lunedi- sabato 10-13 e 15-19.

UGO RIVA, ANIMA MUNDI

Palazzo del Credito Bergamasco, largo Porta Nuova 2, mostra di Ugo Riva «Anima Mundi», aperta fino al 10 giugno. Orari: da lunedì a venerdì 8,20-13,20 e 14,45-15,45. Ingresso libero. Nei pomeriggi di sabato Ugo Riva sarà presente, dalle 16 alle 18, a disposizione del pubblico.

 CASAZZA, ABITI HABITAT

 Al museo Val Cavallina, via Nazionale 67, mostra dal titolo «Abiti habitat - artisti contemporanei sulla metafora del vestire» aperta fino al 12 giugno negli orari di apertura del museo.

GORLE, MOSTRA COLLETTIVA

 Auditorium Biblioteca Comunale, mostra collettiva di artisti gorlesi aperta fino al 19 giugno. Orari: feriali 15,30-18,30; festivi 10-12 e 15,30-18,30.

GRASSOBBIO, SEI ARTISTE PER L'UNITÀ D'ITALIA
 Salette seminterrato di Palazzo Belli, mostra di sei artiste bergamasche: Silvia, Luana, Anna, Feli, Mariella e Rosy sul centocinquantesimo anno dell'Unità d'Italia, aperta fino al 18 giugno. Orari: giovedì, venerdì e sabato 17-19; domenica 10-12 e 17-19.

LOVERE, A TAVOLA CON IL CONTE
 All'Accademia Tadini, via Giorgio Oprandi, mostra «A tavola con il conte. Porcellane europee della collezione Tadini», aperta fino al 15 agosto. Orari: da martedì a sabato 15-19; domenica e festivi 10-12 e 15-19; Aperta il 2 giugno e il 15 agosto. Nel mese di agosto apertura straordinaria la sera, dalle 21 alle 24. Chiuso il lunedì.

LUZZANA, ANCORA UNA VOLTA BAMBINO

 Sale del Museo d'Arte Contemporanea - Donazione Meli al Castello Giovanelli, via Chiesa 3, mostra d'arte «Ancora una volta bambino» di Giuseppe Mazzoleni, aperta fino al 28 agosto. Orari: mercoledì 14-18,30; sabato 9-12,30; domenica 15-18.

PALADINA, LE OPERE DI MARIO GOTTI
Nel palazzo comunale, mostra delle opere di Mario Gotti, pittore di Sorisole, aperta fino al 12 giugno.

ROMANO DI LOMBARDIA, «DAL RINASCIMENTO A ANDY WARHOL»
 Al Museo d'Arte e Cultura Sacra, mostra «Dal Rinascimento a Andy Warhol - Dalla collezione Credito Valtellinese» visitabile nella sala Mons. Alberti (piazza Fiume) e nella Sala «Galbiati» del Museo fino al 26 giugno. Orari: sala Alberti sabato e festivi 9,30-12 e 16-19; sala Galbiati, mercoledì e giovedì 9,30-12,30; venerdì, sabato, domenica e festivi 9,30-12,30 e 15-19,30. Ingresso libero.

SOLZA, INSTALLAZIONE SULLE VIOLENZE
 Al castello Colleoni, mostra «Violenza Cheta», sei installazioni che illustrano le violenze quotidiane che colpiscono soprattutto le donne. Orari: oggi e domani 21-24; domenica 11-21.

m.marzulli

© riproduzione riservata