Giovedì 01 Dicembre 2011

Uniti per la filatelia,
successo a Gandino

La filatelia è ricerca e scoperta ad ogni età. Ne sanno qualcosa a Gandino dove l'esperienza del Gruppo Filatelico Valgandino e l'entusiasmo dei ragazzi delle classi quinte della scuola primaria hanno dato vita ad un'interessante iniziativa didattica coordinata da Poste Italiane e dal Comune.

I ragazzi hanno seguito lezioni a tema in classe condotte da Diego Ghitti e visitato i “vicini di casa” dell'Ufficio Postale, dove hanno seguito dal vivo la movimentazione della corrispondenza e l'attività filatelica. Il momento conclusivo dell'iniziativa si è tenuto nella Sala Ferrari di piazza Vittorio Veneto, dove il Gruppo Filatelico Valgandino ha esposto in questi giorni una particolare raccolta di oltre 300 cartoline originali, spedite dai soldati gandinesi al fronte durante la prima guerra mondiale.

Nel corso della cerimonia il sindaco Gustavo Maccari ha consegnato una Camicia Scarlatta a Maria Letizia Fumagalli, direttrice della filale Bergamo 2 di Poste Italiane che sovrintende ai 128 uffici postali delle Valli bergamasche. Poste Italiane ha partecipato alla riedizione 2011 delle divise garibaldine tinte a Gandino nel 1860, corredando ciascun esemplare dei 150 prodotti in tiratura numerata, di una busta commemorativa sigillata con ceralacca, affrancata con il francobollo 2011 dell'Unità d'Italia e vidimata con l'annullo filatelico del 5 maggio.

“I francobolli – ha sottolineato Fumagalli ai ragazzi – sono tasselli preziosi per raccontare le vicende della storia e quelle delle persone. Hanno una memoria molto più affidabile e affascinante di quella dei moderni mezzi elettronici”.

Per incoraggiare i futuri filatelici era presente anche Annamaria Carrara, direttrice dell'Ufficio Postale di Gandino, che è fra i tre sportelli filatelici della Bergamasca insieme a Lovere e Bergamo città. Lo scorso anno Gandino aveva ricordato i duecento anni di storia postale in un libro di Mario Carrara e celebrato con una stele commemorativa il primo Ufficio postale del paese, sito lungo l'antica via Mirandola. Poste Italiane ha donato a tutti i ragazzi un volume di storia postale e un kit filatelico con cartoline e schede a tema, contrassegnati dal simbolo dell'Unità d'Italia.

a.ceresoli

© riproduzione riservata