Sabato 04 Febbraio 2012

A Casnigo
si ride in dialetto

Un mese di risate in vernacolo al Teatro Fratellanza di Casnigo, dove a partire da sabato 4 febbraio va in scena la terza edizione di «Quàter gregnade al Cìrcol», la rassegna di teatro dialettale organizzata dal locale Circolo Fratellanza con il patrocinio del Comune.

Il teatro «bomboniera» che ospita le rappresentazioni è stato ristrutturato negli ultimi anni e ricavato in quella che fu la casa di Giuseppe Bonandrini, poeta vernacolo che con il nome di Pichetù Prim fu Duca di Piazza Pontida a Bergamo.

La rassegna si inserisce in questa gloriosa tradizione e propone spettacoli delle maggiori compagnie della provincia. Lo spettacolo d'esordio sarà «Piö fürtünat de ‘ssè», traduzione di un'opera di Eduardo De Filippo proposta dalla Conmpagnia Arethusa della Valle di Scalve.

Sabato 11 febbraio toccherà al gruppo dell'Oratorio di Parre con «Impresa Trasporti», scritta da Ugo Moricchio e Gilberto Govi. In cartellone, sino al 3 marzo, anche le compagnie S.Pio X della Celadina, Teatro 2000 di Torre Boldone e Stabile dialettale di Albino.

Gli spettacoli, con inizio alle 20.45, sono a ingresso libero. Info al numero 035.740286.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags