Venerdì 20 Settembre 2013

Unicef: in montagna
quasi mille studenti

Erano 200 nella prima edizione, nel 2009, mentre giovedì 26 settembre i bambini e i ragazzi, dalla scuola primaria alle superiori, che parteciperanno alla «Giornata in montagna» organizzata dall'Unicef saranno ben 915.

Quattro i percorsi: i più piccoli arriveranno in pullman al Rifugio Madonna delle Nevi a Mezzoldo, mentre i più grandi avranno come punto di partenza la Casa cantoniera San Marco. Tutti si ritroveranno però al rifugio Madonna delle Nevi per il pranzo al sacco.

I bambini dalla 1ª alla 4ª elementare nella mattinata percorreranno l'anello di fondo per circa un'ora, un'ora e mezza, i ragazzini di 5ª elementare e delle scuole medie faranno un giro delle casere con sosta da un casaro, i grandi delle superiori scenderanno a piedi alla diga Alta Mora, dove gli addetti all'Italcementi li accompagneranno per visitare la diga e il cunicolo sotterraneo, mentre altri ragazzi di terza medie e delle superiori saliranno al passo San Marco, dove visiteranno le trincee del generale Cadorna della Prima guerra mondiale e attraverseranno la strada Priula per raggiungere il rifugio Madonna delle Nevi.

L'Unicef, nell'organizzazione della giornata, ha il supporto della Provincia, del Cai, della Curia, dell'Italgen e del Provveditorato degli studi.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata