Giovedì 19 Giugno 2008

VIa Rovelli, open dayal Giardino comunitario

Sabato 21 giugno dalle 15 alle 19 si svolgerà il secondo open day del Giardino comunitario «Oltre il giardino» di via Rovelli. Per condividere un pomeriggio alla scoperta del Giardino comunitario di Bergamo, è in programma il concorso  «Fai fiorire la tua torta» con premi alla torta più buona e più bella, giochi e laboratori pratici per i più piccoli.

Gli aderenti accompagneranno il pubblico all’interno degli spazi del giardino, coinvolgeranno i più piccoli in laboratori di semina, trapianto, innaffiatura e «liberazione dalle erbacce», daranno vita ad una caccia al tesoro botanico-enigmistica, distribuiranno piantine e sementi a tutti i presenti e, dalle ore 18 organizzeranno un happy hour.

Bergamo è una delle prime città italiane ad avere un Community Garden (l’ idea nasce nelle città inglesi e nordamericane), un modo insolito di vivere il verde cittadino da parte di persone che hanno deciso di collaborare per coltivare un’area. La sperimentazione bergamasca, che ha mosso i primi passi oltre un anno fa, sta verificando una formula di coinvolgimento aperta a persone di ogni età interessate a coltivare piante ornamentali e orticole per diletto, per il piacere di fare movimento all’aria aperta, di stare insieme e vedere crescere pian piano un giardino. Uomini e donne, pensionati, impiegati, professionisti sono impegnati con vanga e rastrello nel trasformare in un giardino un prato in origine poco frequentato.

L’organizzazione del Giardino comunitario è basata su azioni di coltivazione che vengono decise nel corso di un incontro ogni primo sabato del mese (aperto a tutti) e portate avanti singolarmente o in gruppo nelle aiuole che ospitano molte piante aromatiche, iris, calendule, papaveri, fiordalisi, nasturzi, carpini, allori, piante da frutto, ribes, oleandri, glicini, ma anche piante orticole alimentari ed altro ancora. Il giardino si può considerare tuttora in allestimento e, insieme ad esso, lo è la trama dei rapporti tra le persone, la dinamica delle collaborazioni e quella della maturazione condivisa delle scelte colturali, aspetti non secondari e per nulla scontati in un contesto in cui la coltivazione individuale dell’orto e del giardino è largamente maggioritaria.

Informazioni utili
Il Giardino Comunitario si raggiunge a Boccaleone percorrendo il primo tratto di via Rovelli, appena superato il cavalcavia in corrispondenza della passerella pedonale che scavalca la ferrovia, oltre il Centro Ricreativo terza età. (19/06/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags