Martedì 23 Settembre 2008

Arcene in festa riscopre i tesoridella parrocchiale

In occasione della festa del patrono san Michele Arcangelo, la parrocchia di Arcene svela al pubblico i suoi tesori. Giovedì 25 settembre alle 20.30, nella chiesa parrocchiale verranno proiettate e commentate le immagini dei dipinti, eseguite fra il 1797 ed il 1804 da Filippo Comerio, che decorano la navata ed il presbiterio dell’edificio religioso.

Le immagini saranno commentate dallo studioso di storia dell’arte Claudio Scozzesi che si soffermerà sull’opera di Filippo Comerio, artista che ha decorato le pareti della navata: sei dipinti raffigurano sedute e pensose le figure di sei sante. Nella parte superiore delle pareti si possono vedere invece dieci riquadri ognuno con un personaggio biblico dell’Antico Testamento.
Un’osservazione così da vicino che permetterà di far riscoprire ai cittadini le bellezze della parrocchiale e di conoscere in modo più esaustivo la figura di San Michele Arcangelo. 

Un altro appuntamento culturale è previsto per sabato 27 settembre alle 21, sempre nella chiesa parrocchiale, con il concerto di voci bianche e orchestra dei fratelli Chigioni di Osio sopra.

Domenica 28 settembre alle 10.15,
invece sarà la volta delle celebrazioni con il corteo dei sacerdoti e delle religiose native di Arcene dall’oratorio don Bosco alla chiesa parrocchiale dove verrà celebrata la Messa. Seguirà il pranzo comunitario all’oratorio. Alle 18 sarà poi il momento della Messa solenne animata dai diciottenni del paese a cui seguirà la processione con la statua di San Michele per le vie del centro. I festeggiamenti si concluderanno quindi lunedì 29 settembre con la visita del vescovo di Bergamo Monsignor Roberto Amadei che, alle 20.30, celebrerà la Messa.

(23/09/2008)

s.masper

© riproduzione riservata

Tags