Martedì 10 Febbraio 2009

Dischi e cd da collezione
in mostra al Centro congressi

Domenica 22 febbraio si svolgerà a Bergamo al Centro Congressi Papa Giovanni XXIII, dalle 10 alle 19, la 3ª edizione della «Mostra mercato del disco, del cd e del dvd usato e da collezione», organizzata dall’associazione culturale Kolosseo di Bologna. Settanta espositori italiani e stranieri proporranno novità, curiosità, incisioni memorabili e rarità di ogni genere musicale, dalla musica italiana al rock, dal punk al funky o al jazz. Non mancheranno, poi, videocassette, dvd, magliette, manifesti, fanzine e gadgets legati al mondo musicale.
La mostra mercato è meta di collezionisti e curiosi. Chiunque potrà esporre, scambiare, vendere o farsi valutare dischi, cd e materiale musicale di vario genere.
Sarà un'importante occasione per ritrovare, tra le tante proposte, il metal dei Metallica, degli AC/DC, degli Iron Maiden, il punk dei The Clash, dei Sex Pistols o dei Ramones, la musica italiana di Lucio Battisti e Renato Zero, la musica dei Cure, Led Zeppelin, Pink Floyd, Beatles, Eric Clapton, Elvis Presley e di molti altri artisti.
Numerose saranno le curiosità e le rarità dell’ambito musicale proposte in mostra, come i primi due dischi di Lucio Battisti, «Per una lira» e «Luisa Rossi» o, in perfetto stato, l’ellepì di Mina del 1966 «Studio Uno» o, ancora, il primo 45 giri di «Non è Francesca» cantata dai Balordi e pubblicato prima che Battisti registrasse la sua versione; ma anche l’ellepì «Amore» di Alessandra Mussolini inciso nel 1982 per il mercato giapponese. In merito alla notizia che ci era stata comunicata (e che circola su diversi siti internet) su un disco del 1960 attribuito a Silvio Berlusconi (che in gioventù suonava e cantava sulle navi), il collezionista di Genova che dovrebbe esserne il possessore, da noi contattato, afferma che si tratta di una clamorosa bufala, che circola da un paio d'anni: «Quel long playing non esiste. È uno scherzo affermare il contrario». 
Fra le curiosità segnaliamo un 45 giri di Johnny Hallyday «La mia chitarra» e l’ellepì di Elvis Presley, «Il re del Rock ‘n Roll», del 1958. I fans di Elvis potranno trovare, inoltre, «Something for Everybody», disco di enorme valore in quanto di stampa italiana e datato 1960, anni in cui erano pochissimi i dischi che venivano stampati nel nostro territorio. Sempre di Elvis ci saranno poi le cartoline sonore, realizzate in Danimarca nel 1960, che si possono ascoltare e spedire. Altrettanto interessanti un Jimi Hendrix in edizione speciale con «Puppet Cover», il primo album degli Who, la versione inglese degli Equipe 84 di «Auschwitz» e «2 settembre», un 45 giri del 1967.
Grandi novità si potranno trovare allo stand dell’etichetta milanese On Sale Music, specializzata in musica italiana degli anni ’60, che proporrà anche «Luci-ah» del 1973 inciso in tedesco da Lucio Battisti.
Biglietto d'ingresso: 4,5 euro (ridotto 3,5).

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags