Visite a Bianzano
alla Corte dei Suardo

Visite a Bianzano alla Corte dei Suardo

Nei giorni della suggestiva rievocazione storica «Alla Corte dei Suardo», da giovedì 30 luglio a domenica 2 agosto, sarà possibile effettuare visite guidate nel caratteristico borgo di Bianzano, grazie al prezioso contributo di un gruppo di giovani disponibili a raccontare Bianzano attraverso i suoi monumenti, il suo territorio e la sua storia. Il programma prevede la partenza del gruppo dal sagrato parrocchiale, quindi la visita al Castello Suardo, risalente al 1233, con ingresso ad atrio e cortiletto affrescati e giro delle mura. Si visiterà quindi la chiesa parrocchiale di San Rocco, del 1614, ricca di arredi lignei di pregio e di marmi policromi. Vi si trovano anche tele del Carpinoni e di Palma il Giovane.

Ci si sposterà poi al Santuario dell’Assunta, del 1234, in cui si trova il pregevole altare ligneo del Fantoni e la statua del Signurù. Si farà quindi ritorno al sagrato attraversando il centro storico, allietati dal racconto di aneddoti e curiosità. L’iniziativa, promossa dall’Associazione Pro Bianzano con lo scopo di valorizzare il territorio di Bianzano e della Val Cavallina in genere, prevede gruppi di massimo 20 visitatori, preferibilmente su prenotazione. La lunghezza del percorso è di circa 600 metri e la durata prevista per la visita completa è di circa un’ora. Giovedì 30 e Venerdì 31 luglio le visite si effettueranno dalle ore 16 alle 18, sabato 1 agosto dalle 15 alle 18 e domenica 2 dalle ore 9,30 alle 14. Per informazioni e prenotazioni, contattare il Comune di Bianzano al n° 035.814.001; Laura Marchesi al n° 328.173.9292; oppure Marilena Vitali, presidente dell’Associazione di Promozione Culturale e Turistica Pro Bianzano e neo sindaco dell’incantevole borgo sopra il lago di Endine, al n° 338.206.9369. E-mail: [email protected] – www.cortedeisuardo.com .

© RIPRODUZIONE RISERVATA