La sagra del cinghiale
sbarca a Peia

La sagra del cinghiale sbarca a Peia

Nel paese dei cinghiali arriva una sagra a tema. Domenica 20 settembre va in scena la prima edizione della sagra del cinghiale, promossa dall'assessorato allo Sport e Tempo libero del Comune, in collaborazione con i commercianti del paese. Il legame di Peia con i cinghiali risale con tutta probabilità ad un'epoca molto remota, quando la zona era riccamente popolata da questi suini selvatici. Nella contrada di Cittadella esisteva sin dal Medioevo una fortificazione con annessa riserva di caccia. La cacciagione di animali di grossa taglia, come i cinghiali, era riservata soprattutto ai conti e vescovi di Bergamo, mentre la popolazione locale si dedicava in maniera massiccia all'uccellagione.

«La sagra - sottolinea Erminio Imberti della Commissione commercio - vuole essere un'occasione di rilancio, un momento propositivo che si inserisce nel percorso legato alle Cinque Terre della Valgandino, il brand turistico che ci lega a Gandino, Leffe, Casnigo e Cazzano in un percorso di promozione sostenuto dalla Regione Lombardia e dalla Camera di Commercio».

Di fatto è la prima volta che Peia organizza una vera e propria fiera,  con banchi espositivi e attrazioni lungo l'intera via Ca' Zenucchi, la spina dorsale del centro del paese, recentemente arricchita anche dalla nuova piazzetta. «Abbiamo coinvolto - sottolinea Marinoni - la Coldiretti e altre associazioni di categoria, per proporre degustazioni specifiche di prodotti legati al cinghiale, in particolare salumi. Non mancheranno vini e prodotti artigianali, ma anche formaggi e altre specialità. Anche i ristoranti del paese offriranno menù a prezzi convenzionati».

La Sagra prenderà il via sin dal mattino alle 10 e per l'intera giornata saranno numerose le attrazioni, soprattutto per i bambini. «Lungo il percorso - conclude Imberti - dalle 14 alle 18 ci saranno artisti di strada, giocolieri, clown e saltimbanchi, che si aggireranno per le vie del centro con piccole gags ed intrattenimenti itineranti. Ci sarà la novità di due nuove mascotte: Ale il cinghiale e Pino il cinghialino, un modo ulteriore per sorridere nel "paese dei cinghiali"». Alle 17, infine, spazio anche per la moda, con una sfilata nella nuova piazzetta proposta da Azzurra Moda In.

© RIPRODUZIONE RISERVATA