Albino, Desidera  con Walter Chiari

Albino, Desidera
con Walter Chiari

La rassegna estiva di deSidera Teatro porta sul palco «Vi presento Walter Chiari». «Per la prima volta questa sera Walter Chiari si racconta. Non solo darà un assaggio delle sue più famose barzellette e dei suoi più esilaranti sketch ma racconterà di sé, della sua vita e dei suoi progetti per l’avvenire. Un appuntamento da non perdere… Ha appena mandato un telegramma dicendo che è in ritardo per un guasto al motore ma che sta arrivando… Nell’attesa un curioso presentatore, amico del nostro grande ospite, farà un piccolo discorso introduttivo, un po’ come il giovane cabarettista per scaldare il pubblico prima del numero principale. Non sappiamo quanto durerà questo momento, certamente gli spettatori non mancheranno di divertirsi ad ascoltare le spettacolari e stralunate storie di Walter, sia quelle teatrali sia quelle biografiche, altrettanto teatrali. Episodi raccontati così, a ruota libera. Una situazione fuori controllo, un momento da riempire con istantanee improvvisazioni… Proprio come piace a Walter Chiari… Sembra di percepire un’atmosfera di attesa quasi beckettiana, uno degli autori teatrali più amati da Walter… Si raccomanda dunque al presentatore di non osare cimentarsi in alcuna, peraltro insostenibile, imitazione del grande attore ma di limitarsi a ripercorrere le note più famose della storia di Chiari senza sminuirne la figura e senza annoiare con una biografia lineare».

Si vuole con questo spettacolo rendere omaggio al grande attore teatrale, cinematografico e uomo di spettacolo Walter Chiari. Di lui si mette in luce l’assoluta genialità e la cristallina capacità istrionica. La grande inventiva drammaturgica, la straordinaria vita ai limiti del teatrale… Ma si ha l’ardire anche di mostrare uno stile se non addirittura un metodo in atto, incarnato da Walter, che l’attore in scena vuole fare suo. Uno stile capace di unire armoniosamente comico e drammatico, di far coesistere un corpo mimico espressivo fino alla caricatura insieme a un teatro di parola esasperato, oltre che lessicalmente ricercato. Ciò che ci sembra unisca la maggior parte dei racconti mitici di Chiari è il tentativo affidato di volta in volta ai singoli personaggi protagonisti, di parare i colpi della realtà con una serie di ricette teoriche, intuizioni precostituite, ideologie astratte. Tentativi che ogni volta vengono immancabilmente spiazzati da un finale inaspettato che provoca inevitabilmente la naturale risata. Nella vita invece Walter di preconcetti non ne ebbe. Mai. Di nessun tipo. E anche quando gli avrebbe fatto comodo sostenere un certo potere o un certo colore politico non si lasciò mai convincere da nessuno ad accettare il compromesso. Rimase stoicamente fedele a se stesso e alla verità. di Francesca Sangalli regia di Marta Marangoni con Andrea Carabelli. Albino Parco Alessandri mercoledì 12 luglio 2017 alle 21:15. Sito: www.teatrodesidera.it

Tutti gli appuntamenti di mercoledì 12 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA