Lunedì 17 Dicembre 2012

Da Miss Mamma
a calciatrici

Mamme calciatrici. Si è svolto a Monselice, in provincia di Padova, il debutto ufficiale che ha visto scendere in campo la Nazionale di «Miss Mamma Italiana», capitanata da Irene Negrini «Miss Mamma italiana 2010». Nella squadra anche due bergamasche.

«Miss Mamma Italiana» è un concorso nazionale di bellezza-simpatia, giunto alla sua 20° edizione, riservato alle mamme dai 25 ai 45 anni con fascia Gold per le mamme dai 46 ai 55 anni, ideato da Paolo Teti e dedicato alla figura della mamma. La compagine di mamme ha affrontato i «Mitici ULSS 17», la squadra maschile dell'ULSS 17 Regione Veneto, squadra ormai collaudata capitanata da Virgilio Brazzale, medico di Pronto Soccorso. Le miss in divisa giallo/azzurra hanno dato del filo da torcere agli avversari che forse non erano preparati a giocare contro delle mamme davvero motivate e pronte a centrare il successo in occasione della loro prima uscita ufficiale.

La partita aveva come obiettivo la raccolta fondi per l'Associazione Onlus Pianeta Bimbo. Il risultato è stato di tutto rispetto per la Nazionale «Miss Mamma Italiana» che ha sconfitto la squadra «ULSS 17» vincendo per 9 a 6 un match arbitrato da uno dei fischietti più famosi d'Italia, l'arbitro cesenate Christian Brighi. In campo anche due bergamasche: Ivana Laura Nessi di Mozzo e Laura Merla di Gazzaniga.

Intanto, in attesa delle fasi finali del concorso, in programma a Gatteo Mare dal 26 al 30 giugno 2013, proseguono le selezioni in tutta Italia. Le mamme interessate a partecipare (le iscrizioni sono gratuite), possono contattare il numero 0541/344300 o www.missmammaitaliana.it.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata