Sabato si raccolgono le mele Giornata self-service in Valle Imagna

Sabato si raccolgono le mele
Giornata self-service in Valle Imagna

Il frutteto diventa self-service in Valle Imagna. L’azienda agricola «Il Giardino della Frutta» propone sabato, per la prima volta in assoluto in valle, una mattinata di auto-raccolta nel suo meleto lungo il percorso vitae, sul territorio Rota d’Imagna, a poche centinaia di metri dal centro di Brancilione, frazione di Corna Imagna.

La manifestazione, aperta a grandi e piccini, consentirà a chiunque, munito di un cesto fornito dall’azienda, di entrare nel frutteto e raccogliere da sé le mele, nella modalità «pick your own» (scegli ciò che ti piace), nel rispetto totale della pianta e del frutto. Il raccolto verrà poi pagato un tot al chilo, previa pesatura di un addetto dell’azienda.

Protagonista della mattinata sarà la mela Gala, «una mela dolce, succosa e croccante, adatta sia per il consumo fresco che come prodotto trasformato. Si conserva bene: una volta raccolta e messa al fresco può resistere fino all’inverno», sottolinea Giovanni Locatelli, 31 anni, titolare dell’azienda di famiglia che da oltre quattro generazioni coltiva mele in Valle Imagna.

«L’idea dell’auto-raccolta mi balenava in testa da diversi anni – spiega Giovanni –. Chiedendo ad alcuni clienti ho notato che attorno a questo tipo di iniziative c’è un grande interesse, e così sto provando a buttarmici. Credo possa anche essere un ottimo modo per dare il via ad una sorta di micro-turismo slow, perché chi viene in azienda o all’auto-raccolta non si porta via solo un frutto o una verdura, ma un’esperienza. Sicuramente ne organizzeremo altre in futuro».

Da circa un anno le mele di Giovanni (così come il resto della sua frutta e verdura) hanno ottenuto la certificazione di prodotto biologico. Per questo motivo, sottolinea Giovanni «le nostre mele non si presentano perfette come quelle dei centri commerciali e potrebbero avere qualche piccola imperfezione. È solo una questione estetica: il sapore non viene in alcun modo intaccato». Durante l’auto-raccolta sarà possibile visitare il laboratorio o comprare anche altri prodotti de Il Giardino delle Frutta, tutti rigorosamente biologici, come succhi, marmellate, frutta e verdura di stagione.

La raccolta fai-da-te si svolgerà dalle 9 alle 13, in caso di maltempo l’evento sarà rimandato a mercoledì 12 settembre (orario da definire). Per informazioni contattare Giovanni al numero 366.2594351 oppure visitare il sito web ilgiardinodellafrutta.com o la pagina Facebook.

Le mele e tutti gli altri prodotti del Giardino della Frutta si possono trovare anche in azienda oppure in diversi mercatini agricoli (Bergamo Centro, Città Alta Monterosso, Albino, Alzano, Paladina, San Tomè-Almenno San Bartolomeo). E non è finita qua: il fratello di Giovanni, Giulio, si occupa del commercio ambulante in tutta la valle e fa consegne a domicilio.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA