Sculture di ghiaccio Concorso per le vie del paese

Sculture di ghiaccio
Concorso per le vie del paese

«Giass e nef, Sculture di neve» è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà a Valbondione da venerdì 2 gennaio fino a domenica 4. Si tratta di una manifestazione dedicata agli scultori della neve e del legno.Sei coppie di artisti scolpiranno per le vie del paese (a Fiumenero, Bondione e Lizzola) altrettanti blocchi di neve, cubi di due metri per lato, ispirandosi ai temi della natura e dello sport in montagna.

Queste le coppie di artisti - esperti dell’arte dell’intaglio del legno, i quali affonderanno quindi per l’occasione lo scalpello nel ghiaccio - che si sfideranno nella singolare gara: Emiliano e Andrea Alice Facchinetti, della Scuola di intaglio e scultura di Trescore Balneario; Claudio Ferrarini e Luca Maffezzoli, dell’Associazione ricreativa Olmo d’Oro di Garugate; Andrea Gaspari ed Elia Mazzetta della Scuola d’intaglio Crape de Legn di Paderno d’Adda; Pietro Formenti e Francesco Prina della Scuola d’intaglio Crape de Legn di Paderno d’Adda; Nives Romelli e Anna Stancheris della Compagnia del Legno della Valle di Scalve ; Gainpaolo Pasini e Valentino Mai di Piario.

Il programma prevede che gli artisti inizino la loro opera, dopo l’assegnazione del luogo di lavoro, alle 10 di sabato. Nella mattinata di domenica una giuria di esperti visionerà le sculture e stilerà una graduatoria di merito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA