Affitta il camper e non lo rivede più Truffato 44enne di San Giovanni Bianco
Il camper Mercedes affittato da Foresti e non tornato indietro

Affitta il camper e non lo rivede più
Truffato 44enne di San Giovanni Bianco

Aveva comprato quel camper, un Mercedes, solo lo scorso gennaio. Dopo averlo utilizzato in estate per le vacanze con la famiglia, aveva pensato che, forse, qualcosa della spesa si poteva recuperare, mettendolo in affitto.

Ha contattato così commercialista e siti web specializzati. E le richieste non sono mancate. Ma quella che ha accettato, purtroppo, gli è andata malissimo. Dopo i 4 giorni di affitto, il camper non è più tornato a casa e il «cliente», di Treviso, che molto probabilmente si era presentato con una falsa identità, è diventato irreperibile. Vittima del raggiro - giuridicamente un’appropriazione indebita - Tommaso Foresti, 44 anni, di San Giovanni Bianco, dipendente della Croce Rossa.

A inizio anno l’acquisto del camper di seconda mano, un «Mc Louis Stirling 701» da sette posti, per un valore stimato di 19 mila euro. L’accordo con il trevigiano era per quattro giorni di affitto: il giovane, un venticinquenne secondo i documenti, diceva di andare in vacanza a Milano Marittima. E ha pagato in anticipo la quota di 200 euro. «Trascorsi i giorni pattuiti - continua Foresti - dovevamo di nuovo incontrarci a Bergamo, ma lui non si è presentato. Ho iniziato a chiamarlo al telefono, ma era sempre spento». Foresti fa denuncia ai carabinieri e scopre di non essere l’unico incappato nel misterioso «cliente» trevigiano, tale E. R., secondo il documento.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 19 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA