Casinò S. Pellegrino, apertura più vicina C’è il nulla osta del ministero

Casinò S. Pellegrino, apertura più vicina
C’è il nulla osta del ministero

Il parere dei Beni culturali è arrivato in Comune. Il sindaco Milesi: «Riaprire
è possibile, ad aprile le regole».

«Nessuna opposizione al rilascio dell’autorizzazione per la riapertura della casa da gioco». In parole semplici, parere positivo. La nota è del ministero dei Beni culturali e del Turismo, comunicata l’altro ieri al Comune di San Pellegrino. «Un passo avanti importante – dice il sindaco Vittorio Milesi – che, nella sostanza, riconosce la nostra posizione in merito alla casa da gioco. La riapertura è possibile, con un atto legislativo, o semplicemente amministrativo da parte del governo, e ha una sua logica e utilità: va vista nell’ottica dello sviluppo turistico-occupazionale, della regolamentazione del gioco d’azzardo, favorendo quello controllato e combattendo il proliferare delle slot, come ha riconosciuto recentemente anche il governo». La nota del ministero è la risposta di una richiesta inviata dal Comune, lo scorso gennaio, per il rilascio di un provvedimento che consenta la riapertura del casinò. Richiesta in cui si descrivono le finalità della riattivazione della casa da gioco, sostanzialmente di carattere turistico-occupazionale.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA