Passo San Marco, 1.500 alpini per il patto tra le due vallate

Passo San Marco, 1.500 alpini
per il patto tra le due vallate

Un’amicizia che dura negli anni quella tra le penne nere brembane e valtellinesi: il raduno storico al Passo San Marco.

Un vincolo di amicizia che resiste negli anni: è quello tra gli alpini delle Valli Brembana e Valtellina che si sono ritrovati domenica 15 luglio al Passo San Marco. Tra le 1.500 Penne nere che hanno preso parte al 43° raduno promosso dai gruppi di Averara e Albaredo anche il «vecio» alpino Giovanni Gamba, classe 1923, di Ubiale Clanezzo. «Siamo qui per rinsaldare i vincoli di amicizia tra le due vallate che ricordano quanto vissero in guerra coloro che ci hanno preceduto, per ribadire l’impegno a darci la mano, per fare forza per dare un aiuto a coloro che possono aver bisogno di un amico» hanno spiegato gli organizzatori.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 16 luglio 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA