Una vita per lo sport e i giovani La Val Brembana ricorda Bonacorsi

Una vita per lo sport e i giovani
La Val Brembana ricorda Bonacorsi

È morto nella notte tra sabato e domenica, al centro «Don Palla» di Piazza Brembana, Gianfranco Bonacorsi, 79 anni, uno dei simboli dello sport a San Giovanni Bianco e in Valle Brembana.

Una vita dedicata allo sport, ai giovani e al suo paese. È morto nella notte tra sabato e domenica, al centro «Don Palla» di Piazza Brembana, Gianfranco Bonacorsi, 79 anni, uno dei simboli dello sport a San Giovanni Bianco e in Valle Brembana.

Originario di Valbondione, era approdato a San Giovanni Bianco per via del suo lavoro nell’Enel. Qui aveva costruito la sua famiglia e il suo impegno per il paese, i giovani e lo sport. Due le passioni principali in ambito sportivo, lo sci e l’atletica. Più volte partecipe della Marcialonga, per oltre 30 anni ha organizzato corsi di sci, corsi di presciistica e portato i ragazzi sulle nevi di Foppolo. La salma si trova nella chiesa di San Rocco a San Giovanni Bianco. Martedì alle 9,45 i funerali.


La storia di Gianfranco Bonacorsi acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 15 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA