82enne disperso, ricerche senza esito Gorno, si cerca anche nelle voragini

82enne disperso, ricerche senza esito
Gorno, si cerca anche nelle voragini

Sono andate avanti anche per tutta la giornata di martedì 10 luglio, le ricerche dell’uomo di 82 anni disperso da domenica scorsa. Ingente il dispiegamento di forze in campo per ritrovarlo.

Oltre al Cnsas, sul posto anche i Carabinieri, i Vigili del fuoco con nuclei Saf, la Protezione civile di Bergamo con cinofili e squadre; oltre una cinquantina le persone in campo, impegnate in totale anche 14 unità cinofile miste tra Carabinieri, Vigili del fuoco e Protezione civile.

Le ricerche a Gorno

Le ricerche a Gorno

L’unità cinofila molecolare e i tecnici Cnsas della VI Delegazione Orobica, esperti conoscitori del posto, sono andati avanti fino a notte fonda. I soccorritori hanno bonificato le aree di superficie e anche le voragini presenti sul terreno, che ha una profonda storia mineraria. L’elicottero partito dalla base di Bergamo, messo a disposizione da AREU e da SOREU Alpina, ha portato in quota diversi soccorritori e il materiale necessario per effettuare le calate nelle cavità: cinque tecnici della IX Delegazione speleologica lombarda del CNSAS hanno ispezionato alcuni pozzi a cielo aperto che si aprivano nell’area primaria di ricerca, alcuni dei quali profondi decine di metri. La ricerca si è poi concentrata su alcune doline presenti in zona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA