Cane molecolare e speleo per cercare l’82enne disperso sul monte Grem

Cane molecolare e speleo per cercare
l’82enne disperso sul monte Grem

Continuano a oltranza, in Val del Riso, le ricerche di Alessandro Giovanelli, 82 anni, di Fiorano al Serio, scomparso nel nulla tra Gorno e Oneta domenica scorsa.

Lunedì sera l’elisoccorso, partito da Brescia, ha portato in quota una unità cinofila molecolare (un segugio bavarese), mentre oggi sarà sul posto una squadra di soccorso speleologico del Soccorso alpino, perché in zona ci sono anche alcune voragini da ispezionare. L’uomo, uscito di casa alle 8 avrebbe dovuto fare ritorno verso mezzogiorno, ma i familiari a quell’ora non lo hanno visto rientrare e hanno dato l’allarme. Le ricerche del disperso sono riprese ieri all’alba. In campo i vigili del fuoco di Bergamo e Clusone con le squadre Saf di Bergamo e di Milano e il supporto dell’elicottero decollato da Malpensa, le Unità di comando avanzato di Bergamo e Brescia, le unità cinofile, le squadre del Soccorso alpino di Clusone, della Media Valle Seriana e Oltre il Colle, per oltre 50 uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA