Lirica che passione, una serata  dedicata alla storia di Puccini e «Suor Angelica»
Giacomo Puccini, compositore. A Nembro una serata d’ascolti in preparazione al concerto del 5 febbraio

Lirica che passione, una serata dedicata
alla storia di Puccini e «Suor Angelica»

Il Bazar della Musica di Nembro invita gli appassionati alla scoperta dell’opera «Suor Angelica» di Giacomo Puccini. Un appuntamento, che prevede l’ascolto di brani d’opera guidato dal maestro Antonio Brena.

Il programma culturale del «Bazar della Musica» di Nembro si concentra sul genio di uno dei protagonisti della lirica: Giacomo Puccini. Nel solco del programma artistico di promozione della musica, i responsabili del «Bazar» propongono per l unedì 1° febbraio, alle 20,30, nell’auditorium delle scuole medie «Enea Talpino», in via Famiglia Riccardi (ex via Carso), una serata su Giacomo Puccini, compositore toscano, una delle figure più importanti dell’opera lirica.

In particolare, si parlerà dell’opera «Suor Angelica» che, insieme a «Il Tabarro» e «Gianni Schicchi», fa parte del «Trittico», tre atti unici, con contenuti diversi tra loro, che Giacomo Puccini compose dopo aver assistito a Parigi ad una serata teatrale impostata, appunto, su tre pièces: una tragica, una patetica ed una comica. L’opera «Suor Angelica» fu rappresentata per la prima volta nel 1918 al Teatro Metropolitan di New York e finora ha avuto oltre 70 rappresentazioni.

A condurre l’incontro, durante il quale si potranno ascoltare brani registrati dell’opera, sarà il maestro Antonio Brena, che il 5 febbraio, alle 21, nel teatro «Gianandrea Gavazzeni» di Seriate dirigerà proprio «Suor Angelica». Chi lo vorrà, nella stessa serata di lunedì, potrà prenotarsi per assistere alla rappresentazione. Il sodalizio artistico del «Bazar della Musica» da ben 13 anni è impegnato in paese e, più in generale, in Val Seriana, nella promozione della musica e dei suoi diversi generi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA