Colpito da una roccia mentre lavorava Oneta, 35enne in prognosi riservata

Colpito da una roccia mentre lavorava
Oneta, 35enne in prognosi riservata

Incidente nel pomeriggio di giovedì 14 gennaio a Oneta. Un uomo intorno ai 35 anni è stato colpito da una roccia mentre stava posizionando delle reti para massi. Pur con casco e imbragatura, ha riportato un grave trauma cranico.

L’incidente alle 16 di giovedì 14 gennaio, sul posto anche i carabinieri insieme al Soccorso alpino e alla Croce Verde di Colzate. L’uomo, intorno ai 35 anni, è dipendente di una ditta di Darfo Boario Terme e stava sistemando delle reti para massi su una parete rocciosa quando una roccia si è staccata e lo ha colpito alla testa.

Imbragato e con tanto di caschetto di sicurezza, l’uomo ha però riportato un trauma cranico che gli ha fatto perdere conoscenza. Il collega che era con lui è riuscito a chiamare aiuto e a sostenerlo fino all’arrivo dell’elicottero del Soccorso Alpino.

L’operaio è stato quindi preso con il verricello e trasferito nel vicino piazzale per i primi soccorsi. Poi, sempre con l’elicottero, è stato trasferito all’ospedale di Bergamo. Le sue condizioni sono gravi e l’uomo è in prognosi riservata.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 15 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA