Mercoledì 01 Giugno 2011

Relax e benessere
per mamma e bebè

Provato per voi e da una che ha partorito due bambini in due anni, e ultimamente non ha il tempo neppure per spalmarsi la crema idratante, il consiglio è spassionato e sincero: ne vale la pena. A una mamma indaffarata serve poco per renderla felice: basta regalarle del tempo, quello cioè che per se stessa non c'è mai, tra i mille impegni della casa e del lavoro. Il segreto quindi è questo: ricavarsi spazi e momenti di relax. Che sono più piacevoli e soprattutto efficaci se sono in un luogo che punta sulla traquillità e la riservatezza, sul benessere e la discrezione.

Ecco quindi che sono finita per due giorni a due passi del mare, nella pace della Toscana e nella serenità di un luogo dove capisci subito che si prenderanno cura di te. E non ci sono andata da sola, ma con il mio bambino «grande»: ben 3 anni e mezzo e tanta energia. Se qualcuno si chiede a questo punto dove sia il relax sta sbagliando: una mamma bisognosa di un po' di riposo e coccole e un bimbo con tanta voglia di nuovi stimoli e avventure sono una coppia perfetta per il Tombolo Talasso Resort.

La prima imagine che mi viene infatti in mente, se ripenso a questo weekend di remise en forme a due, è «nuvola», ossia lo speciale trattamento che mi ha coccolato nel resort appena ho raggiunto Marina di Castagneto Carducci. Immersa in una vasca di acqua di mare tiepida, spalmata di impacchi ad effetto drenante, rimineralizzante e tonificante, sono stata avvolta in una sorta di coperta d'acqua di mare e coccolata dai colori della cromoterapia e dai benefici di questo speciale idromassaggio che mi ha cullato fino a farmi addormentare. E questo è stato solo uno dei tanti momenti di benessere proposti da una struttua sorta da una colonia degli anni Trenta che ha saputo conservare il suo fascino architettonico pur rinnovandosi ed evolvendosi nel suo design.

Il Tombolo Talasso resort è un complesso infatti unico in Italia sia per dimensioni che per impantistica, ma anche per il fatto di essere l'unico centro di talassoterapia e benessere aperto tutto l'anno. La struttura è a stella con 96 stanze affacciate sul mare e su una pineta marittima. Al centro, tra cascate e vetrate che danno su una piscina all'aperto e un solarium circondato da fichi d'india e agavi, cinque piscine ricoperte in grotta per i trattamenti di talasso, seguendo un metodo antico che utilizza le risorse dell'ambiente marino - acqua, fanghi, sabbia e alghe - per i trattammenti. Protagonista di tutto questo è ovviamente l'acqua di mare che viene prelevata a 900 metri dalla costa e quindi posta nelle diverse vasche tra cui bacini individuali per docce a getto e massaggi subacquei. Cinque le piscine, quindi, per trattamenti talasso specifici: c'è la vasca riscaldata, con temperatura tra i 35° e i 37° che consente di assorbire al meglio i sali minerali disciolti; c'è la piscina con cascata per il massaggio cervicale e quella con idromassaggio e docce, con tanto di lettinisubacquei. Non mancano la piscina vascolare con il famoso metodo Kneipp e una vasca cosiddetta "emozionale", arricchita di olii medicamentosi e numerosi estratti vegetali.

Finisce qui? No, perchè il percorso prevede che a ogni piscina venga associato anche un colore secondo i principi della cromoterapia, metodo che piacera anche ai propri bambini che potranno effettuare il percorso di talasso insieme alla mamma e al papà. Le famiglie qui hanno un'accoglienza particolare: i bambini fino ai 12 anni sono gratuiti in camera con i genitori, lo chef ha previsto un menù a loro dedicato con piatti genuini e naturali e la struttura è attrezzata con accessori per i neonati che vanno dal passeggino alla scaldabiberon fino al vasino per il bagno. Insomma, tutto il necessario per una vacanza che soddisfi i bisogni dei più piccoli, ma anche le esigenze dei genitori: da qui un servizio di Mini-Club e babysitting che permette ai grandi di godersi i momenti di relax e di effettuare una remise en forme completa e piacevole.

Una giornata tipo? Colazione in famiglia sulla terrazza vicina al mare con un buffet specifico per i più piccoli; una passeggiata sulla spiaggia, con i più piccoli che giocano al MiniClub mentre mamma e papà nel centro benessere si dividono tra percorsi di talassoterapia, un massaggio e un momento di relax nel riservato solarium. I bambini possono poi raggiungere i genitori nelle vasche della talassoterapia, fare un tuffo nella loro piscina, vicino alla pineta attrezzata con giochi e tanta ombra, oppure stare nella piscina degli adulti o al mare. Qui la scelta è varia e all'insegna dello svago e del riposo, senza dimenticare il branch sulla terrazza vista mare, i pomeriggi con nuovi giochi e momenti di benessere e la cena a lume di candela. Il tutto in un clima di riservatezza e in un'atmosfera raccolta, che punta sull'esclusività ma senza mai eccedere, con molta sobrietà ed eleganza.

Infine per gli appassonati delle camere di design, una chicca: i nomi delle cinque suite derivano da pittori post-macchiaioli e sono arredate con tessuti e complementi ispirati a diverse suggestioni. Dalla Ghiglia, con mobili d'antiquariato e mosaici, alla classica Nomellini che rimanda ai paesaggi toscani, passando per i colori fluo della Lloyd, al bianco della Puccini arredata con quadri astratti fino alla Benvenuti, caratterizzata dalle tinte pastello, divani in rattan e decori di ispiraizone araba. E se la Nuvola mi ha coccolato e la spiaggia con i suoi ampi spazi e i suoi arredi mi ha rilassato, alla fine vivere questa esperienza con il mio bambino è stata proprio una vacanza per entrambi, perchè entrambi siamo riusciti a ritagliarci i nostri spazi e i nostri momenti di relax e divertimento. Anche all'insegna del gusto: capesante avvolte con mortadella su zucca gialla e pesto di rucola, tempura di polipo e, per un menù all'insegna della carne, tortelloni toscani al ragù di cinghiale e ginepro e la tradizionale e immancabile fiorentina. Il tutto chiuso da squisite eclaire allo zabaglione, soffice spuma al mascarpone su geè di caffè e gli immacabili cantuccini fatti in casa e un bicchiere di Vin Santo. Con un'accortezza che non riguarda solo il bambino che nel ristorante del Tombolo ha un menù dedicato, ma anche le future mamme che in questo resort trovano momenti di benessere ad hoc: dai massaggi e le terapie a un meù a loro dedicato composto da piatti sfiziosi e leggeri. Il mio relax si conclude con un trattamento drenante e un massaggio rilassante e passo gli ultimi minuti di riposo nella sala relax del centro benessere con una tisana allo zenzero mentre il mio bambino gioca tranquillo in spiaggia con l'animatrice. Anche qui la Cromoterapia mi culla leggera, attraverso un'immagine che rappresenta il profilo del panorama toscano: dalle colline si alza il sole che piano piano percorre il suo arco fino a tramontare dietro le colline. Il senso del tempo scandito con un paesaggio di pace mi fa pensare che bastano anche due giorni per recuperare forze sopite, tra esfoliazioni sotto una delicata pioggia di mare, massaggi drenanti, trattamenti viso e un po' di relax al sole. Ma soprattutto un po' di tempo per se stesse.

Fabiana Tinaglia

fa.tinaglia

© riproduzione riservata