Sabato 05 Novembre 2011

Magica Carinzia
Sleddog e luminarie

Se pensate che la vacanza in montagna in inverno sia solo sci, ecco una carrellata di sport e attività da fare sulla neve, divertenti e originali, per amanti dell'avventura e per famiglie. Si va dalle racchette da neve allo slittino entrambi in notturna, illuminati dalla luna piena; dagli sport sul ghiaccio a quelli con gli animali, cavalli, cani e persino lama. È così che la vacanza invernale in Carinzia si trasforma in un'esperienza indimenticabile.

Racchette da neve con la luna piena - Lontano dalle piste affollate, si snodano i sentieri da percorrere con le racchette da neve, immersi nel silenzio dei paesaggi innevati. Con le racchette da neve ad esempio si può andare alla scoperta del Parco Nazionale Alti Tauri, i guardaparco sono veri esperti dell'area protetta e introducono i visitatori ai segreti della vita vegetale e animale: non sarà difficile scovare le tracce di camosci e stambecchi impresse sulla neve fresca.

Sul Klippitztörl, nella zona turistica della valle Lavanttal, esiste una segnaletica per gli escursionisti con le ciaspole: il giro di prova segnalato in verde di 4,8 km è particolarmente adatto ai principianti; il Panoramatour di 7,3 km offre vedute incantevoli mentre l'Hohenwarttour di 10,3 km, in rosso, è una vera sfida che richiede circa 3,30 ore di cammino. Chi non riesce a dormire con la luna piena, nella valle Rosental può partecipare alle escursioni guidate con le ciaspole al chiaro di luna nella Bodental, ai piedi della catena delle Caravanche in veste invernale.

Slittino, minibob e snow bike –
Una proposta interessante viene dalla zona Katschberg: si raggiunge a piedi con una bella passeggiata il rifugio Gamskogelhütte, ci si gode una genuina merenda carinziana e poi si ritorna lanciandosi con lo slittino sulla pista illuminata lunga 1,5 km verso Katschberghöhe. In molte località si trovano i “Rodeltaxi”, taxi per persone e slitte così da risalire comodamente il pendio. Una divertente alternativa alla slitta è il minibob, ma tante altre sono le possibilità di discendere la pista, ad esempio lo snow cycle, la snow bike o lo snow scooter tutti da provare presso il NTC Fun Sports Park nell'Alpe Nassfeld.

Se nessuno rompe il ghiaccio... – Non potevano mancare gli sport sul ghiaccio, a cominciare dal classico pattinaggio su ghiaccio. Il lago Weissensee con una superficie di 6,5 chilometri quadrati è considerato la pista naturale di pattinaggio più grande d'Europa. Qui ogni anno si svolge il “Giro alternativo delle 11 città olandesi”, dal 21 gennaio al 4 febbraio 2012, che richiama oltre 5.000 pattinatori dai Paesi Bassi, decisi a contendersi il titolo di miglior “maratoneta sui pattini” del mondo. Sempre qui dal 9 all'11 febbraio 2012 si svolge il Torneo internazionale di golf su ghiaccio.

Cani, cavalli e lama – Sulla neve in Carinzia ci si va anche con gli animali. Nella valle Mölltal, ad esempio, gli amanti dell'avventura possono mettere alla prova il proprio talento di musher guidando tra i monti Nockberge una slitta trainata da una muta di cani. Per chi preferisce stare a guardare, da non perdere dal 9 all'11 marzo 2012 l'Iron Sleddog Man: nelle valli Liesertal-Maltatal una gara internazionale per slitte trainate da cani, dove 60 equipaggi provenienti da nove paesi si sfideranno su di un percorso di 45 km e 2.000 metri di dislivello.

Per i più tradizionalisti vari centri ippici organizzarono escursioni su cavalli avelignesi. Originali sono invece le passeggiate con i lama. Johann Kanzian di Dellach, nella valle Gailtal, propone gite di due ore o trekking tra le Alpi Carniche e la valle Gailtal, in compagnia dei docili lama.

Info: Ente Regionale per il Turismo della Carinzia www.carinzia.at

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags