Martedì 14 Luglio 2009

Velassaru Maldives, vacanze al top

Nell'immaginario collettivo Maldive è sinonimo di palme centenarie lungo piagge bianchissime e di un mare cristallino con fondali da sogno. Un immaginario che la realtà non smentisce quando metti piede su uno degli isolotti che compongono i diversi atolli maldiviani. Un sogno realizzabile perché risulta facile raggiungere le Maldive con i voli di linea Emirates (www.emirates.com) su aerei nuovissimi e dal comfort assicurato anche in classe economica, che portano giornalmente da Milano Malpensa a Male, la capitale maldiviana, dopo uno scalo a Dubai. E una volta sbarcati con l'ora legale italiana sono solo tre le ore di fuso orario da aggiungere. Da maggio a ottobre il caldo umido monsonico è decisamente mitigato da piacevoli brezze, con temperature comprese tra i 26° e i 28° centigradi, mentre da novembre ad aprile con stagione secca i gradi salgono di poco: tra i 28° e i 30°.

Quasi superfluo il cambio dal momento che ormai l'euro è ben accetto ovunque e mettete in conto che non servono vaccinazioni o presidi sanitari. La lingua ufficiale delle isole é il divehi, tuttavia la lingua italiana è compresa, anche se prevale l'inglese per comunicare con la popolazione. Dall'aeroporto di Male bastano poi circa 35 minuti di motoscafo per arrivare a Velassaru Maldives: un nuovissimo resort cinque stelle della catena Universal Resorts. Sorto su 21 acri di un’isola coperta di vegetazione lussureggiante, risulta infatti tra i più vicini e più belli degli isolotti dell'atollo di Male Sud. Qui è possibile realizzare la vacanza da sogno desiderata tra hotellerie d'alto profilo e spa sull'acqua, tra immersioni da urlo e escursioni su isolette deserte o nella capitale Male o semplicemente tra ritempranti nuotate nel reef, riparati dalla barriera corallina.

Dai pontili anche per chi non pratica lo snorkeling si possono vedere moltissimi pesci che entrano in laguna dall'atollo: sono oltre 1200 le specie che vivono nelle acque maldiviane, 5 mila i tipi di conchiglie e circa 200 gli esemplari di coralli... Ci sono anche gli squali, ma in laguna non rappresentano un' insidia, come del resto nella panoramica piscina... Fiore all'occhiello a Velassaru è, ovviamente, un centro diving per le immersioni in zona, ma altrettanto interessante è lo snorkeling guidato con tanto di macchina fotografica subacquea che viene data a ciascun partecipante. Gli scatti vengono subito riversati su un cd consegnato entro due ore dalla fine dello snorkeling. Quanto al resort Velassaru conta ville di un lusso minimalista e di design raffinato che sorgono sul mare e tra le palme. Le beach villas, visitate al tramonto dagli aironi e da bianchi coniglietti, direttamente su di una spiaggia bianca e fine come impalpabile talco, offrono una doccia tra palme e banani nel giardino privato e regalano dolcezza con la piccola e creativa pasticceria di cioccolato che viene servita in camera ogni pomeriggio oltre alla frutta. E se urge qualche sapiente coccola ecco la scenografica spa costruita su palafitte per provare un massaggio soft balinese oppure un energico massaggio tailandese in una piccola oasi di profumi con lo sguardo che si inebria della laguna. Quanto alla gola non c’è che l’imbarazzo della scelta tra i ristoranti. Dall'internazionale “Vela” al “Sand”, sulla spiaggia, specializzato in cucina indiana; dal mediterraneo “Etesian”, con pasta e i nostri migliori vini in menù, al giapponese Teppanyaki, come la spa, collocato su palafitte. Di sera, tra luci basse e soffuse, viene servito il sushi di tonno delle Maldive preparato davanti ai commensali.

Un pernottamento in mezza pensione al resort Velassaru parte da 165 euro a persona in camera doppia dal 21 luglio al 31 agosto e da 149 euro a persona dal 1 al 30 settembre.

Per informazioni Gateway telefono 02 – 866901. Sito Internet: www.universalresorts.com

Ines Turani

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags