In Engadina sugli sci Esperienza unica

In Engadina sugli sci
Esperienza unica

Un fine settimana sugli sci? Si può cominciare già dal venerdì sera, puntuali all’appuntamento con la «snow night» sulla pista illuminata del Corvatsch, in Engadina, la più lunga pista illuminata della Svizzera.

A poco più di tre ore di auto da Bergamo si può raggiungere la piana dei laghi di Sisl, Silvaplana, Sankt Moritz… E a Surlej, pronti con sci e scarponi (si possono anche noleggiare sul posto, in un attrezzato negozio Intersport), ecco la stazione a valle della funivia che, in due tronconi, porta dai 1.870 metri della quota di partenza ai 2.702 della stazione intermedia Murtél e poi fino al balcone panoramico del Corvatsch, a 3.303 metri di quota.

La «snow night» ogni venerdì…
Per la «snow night» è in funzione, ogni venerdì sera, dalle ore 19 all’1 di notte (fino al 31 gennaio e alle 2 dal 1° febbraio al 7 aprile) la funivia fino a Murtél, da dove si scende per 4,2 chilometri di pista perfettamente illuminata e appena battuta. Un’esperienza particolare, con la montagna avvolta dal buio della notte a rendere ancora più incantata la striscia di luce che si inserisce nel bosco, per tornare a valle. Lo skipass per la «snow night» costa 27 franchi svizzeri (16 per i bambini fino a 12 anni e 20 per le comitive di almeno 15 persone), ma c’è anche l’opportunità del biglietto “ridotto”, dalle ore 19 alle 21, a 20 franchi (13 per i bambini). Solo sci? Naturalmente no. Durante la serata è aperto il ristorante Murtèl alla stazione a monte, dove fermarsi per una cena o un breve ristoro. Ma si può anche godere una fonduta nella magica atmosfera di una baita alpina, all’Alpetta, o chiudere la serata tra i ritmi scatenati della musica e i drink all’Hossa bar, vero ritrovo per i giovani sulla pista.

… ma anche gli altri giorni
Una vera «chicca» del Corvatsch by night è la possibilità di avere la pista tutta per sé. Già, perché se la “snow night” del venerdì è per tutti, ideale «aperitivo» per un week end in Engadina, tutti le altre notti può essere affittata per eventi privati: pista, luci, trasporto… tutto a disposizione di chi vuole una sera speciale e ha 4.700 franchi svizzeri da spendere per portare un gruppo di sciatori (non c’è limite di numero) a vivere un’occasione indimenticabile. L’orario? Dalle 19 alle 22, con possibile estensione fino alle 24. E naturalmente si possono accompagnare aperitivo, cena…
Tutte le info su www.corvatsch.ch

Skipass a 35 Franchi
La sciata del venerdì sera in Engadina è solo l’inizio. E l’offerta in corso per chi decide di soggiornare per almeno due notti – lo skipass (che normalmente ha costi salati: il giornaliero adulti per tutta l’area di Sankt Moritz, coi due comprensori collegati di Corvatsch e Corviglia, costa 79 franchi) proposto a 35 franchi – invita alla permanenza nel week end per immergersi nella bellezza di uno dei paesaggi montani più famosi al mondo e affrontare, senza fretta, le lunghissime piste che scendono dal “Top of Engadin” – la stazione a monte del Corvatsch, a 3.303 metri, da cui parte la “mitica” Hahnensee: 9 chilometri di adrenalina, fino a Sankt Moritz Bad – o dal Piz Nair (3.056 metri) e si distendono sui due versanti della valle, tra Sils e Celerina, passando da Sankt Moritz Bad, usando gli impianti del Corvatsch, Furtschellas e poi tutta l’area di Corviglia e Marguns. Rosse, blu, nere: piste per tutti i gusti e le capacità, cui si affiancano spettacolari fuoripista per la gioia dei freeriders.

Baite e ristoranti
Imprescindibili le tappe in baita, per riposare, ristorarsi e prendere il sole o anche solo ammirare la bellezza della natura. Merita una visita il Kuhstal, alpeggio e stalla che d’inverno si trasforma in ristorante esclusivo, sui versanti del Corvatsch. Ma è d’obbligo anche una sosta al ristorante panoramico sul Piz Nair, anche solo per una bevanda calda o un dolce, mentre tra Corviglia e Marguns c’è solo l’imbarazzo della scelta, ad esempio, tra la pizzeria Chadafo o il ristorante terrazza Stuvetta o altre strutture sulle piste. E per un après ski romantico, con serata tra cibo ricercato, buon vino e atmosfera unica, ecco il Romantik Hotel Muottas Muragl, a 2.456 metri di quota, da raggiungere con la cremagliera da Punt Muragl. Naturalmente vi si può anche soggiornare, in una struttura che ha più di cent’anni di storia e tradizione, rinnovata secondo i più moderni criteri ambientali e di risparmio energetico.

Un’esperienza esclusiva
Neve, boschi e cime da ammirare, con i laghi a valle a fare da specchio e sui quali si snodano itinerari per il fondo, per le ciaspole e tutto quanto è possibile chiedere al turismo invernale. L’aria fine, l’atmosfera magica di luoghi ricchi di storia e di cultura di montagna, dove da sempre si danno appuntamento i Vip del mondo – tra hotel di gran lusso, ristoranti gourmet e negozi esclusivi – contribuiscono a fare di un soggiorno in Engadina un’esperienza unica, apprezzata non solo per le magnifiche piste da sci e, naturalmente, non soltanto d’inverno. Difficile trovare difetti, se non quello dei costi, certamente non economici. Ma a questo cercano di supplire i pacchetti in offerta proposti dalle società degli impianti in collaborazione con gli alberghi della zona (e per chi viene dall’Italia per una sciata “mordi e fuggi” c’è anche l’opportunità di acquistare lo skipass giornaliero a Chiavenna, alla pasticceria Mastai, con un risparmio di quasi il 30%).

Mondiali di sci
Tra le offerte speciali di quest’anno, quella in occasione dei Mondiali di sci, dal 6 al 19 febbraio quando, sulle piste di Corviglia, i migliori sciatori professionisti si contenderanno i titoli di campione del mondo nelle sei discipline in gara (discesa, slalom gigante, super G, slalom, supercombinata ed evento a squadre). Per la quinta volta Sankt. Moritz ospita l’evento, dopo le edizioni del 1934, 1948, 1974 e 2003. Il pacchetto World Ski Championships Special 2017 offre ad esempio 3 notti in hotel a tre stelle con colazione, incluso skipass per tutta la durata del soggiorno e tre biglietti per assistere alle gare di sci a sclta, al prezzo di 654 franchi svizzeri a persona. Maggiori info: www.stmoritz2017.ch/.

Per tutte le informazioni e le offerte sui comprensori: www.corvatsch.ch/; http://int.mountains.ch/i t; www.engadin.stmoritz.ch

© RIPRODUZIONE RISERVATA