Monte Cavallo e Ladurns neve a misura di famiglia

Monte Cavallo e Ladurns
neve a misura di famiglia

Una vacanza bianca in Alto Adige. Si può fare, con tutta la famiglia, a Vipiteno, centro urbano antico e suggestivo che sotto la sua caratteristica Torre offre un’atmosfera unica, tra palazzi storici e negozi lungo i portici.

Un’aria di accoglienza e familiarità, che si respira con soddisfazione e permette di godersi la passeggiata e lo shopping, magari alla ricerca dei prodotti tipici del posto.

Due comprensori
Ma la “vacanza bianca” vuole la neve e le piste da sci o – un vero “must” della zona – da slittino. Neve e piste che si trovano proprio a due passi dal centro di Vipiteno, con l’area sciistica di Monte Cavallo Rosskopf. Una telecabina, appena fuori dal centro città, porta rapidamente in quota, a 1.860 metri, in un comprensorio assolato e con piste di diverse difficoltà. 16 chilometri, non tantissimi, ma quanto basta per divertirsi in un contesto naturalistico di prim’ordine e approfittando di un’offerta mirata in particolare alle famiglie e ai più piccoli. Per loro la scuola sci di Monte Cavallo organizza iniziative e corsi speciali. La Kinder Yogurt Land è l’area pensata in particolare per i piccoli, con assistenza tutto il giorno per i bambini, che stanno insieme, giocano e imparano a sciare, guidati dai preparatissimi maestri. Un programma simile è proposto anche nell’area sciistica di Ladurns, a poca distanza da Vipiteno e dal Monte Cavallo, più a nord, dopo Colle Isarco e verso il passo del Brennero, in Val di Fleres. Anche qui comprensorio “a misura”: 15 chilometri di piste, con discese di ogni difficoltà. E attenzione speciale ai bambini, con la scuola sci che organizza l’intrattenimento e i corsi, per tutta la giornata. Maestri e assistenti si prendono cura dei più piccoli, sulle piste e in locali appositi, in totale sicurezza.

Unico skipass
Monte Cavallo e Ladurns hanno uno skipass unico (giornaliero a 33 euro in bassa stagione e 39 in alta, ma per chi è nato dopo 1999 i prezzi diventano 23 e 25 euro), per cui chi si trova a soggiornare per qualche giorno in zona può alternare la frequentazione dei comprensori, dove è possibile cimentarsi anche con lo slittino. A Monte Cavallo, in particolare, c’è la più lunga pista di slittino innevata e illuminata di notte: 10 chilometri di emozione tra gli alberi, dalla stazione a monte della telecabina che porta nel comprensorio sciistico, fino alla partenza. In molti, alla sera, salgono a monte per poi scendere con la slitta, magari impegnandosi in divertenti gare in compagnia. E lo slittino è protagonista anche a Ladurns, dove una pista di 6,5 chilometri permette di scendere a valle dal comprensorio. Adulti e bambini si divertono insieme.

La sosta in baita
Insieme allo sci, sia a Monte Cavallo che a Ladurns non può mancare la sosta in baita. Ce ne sono diverse disseminate lungo i tracciati e offrono, insieme al clima caldo della stufa e all’atmosfera tipica dell’alta montagna, bevande (immancabili la birra… e le grappe) e piatti locali, dai canederli al kaiserschmarren, uno dei dolci più caratteristici della tradizione altoatesina, senza dimenticare di gustare i formaggi e soprattutto il pregiato speck della zona.
Insomma, un’esperienza da gustare a tutto campo quella a Monte Cavallo e a Ladurns, senza l’esigenza di correre come matti tra una seggiovia e l’altra, per fare “tutte le piste” in una giornata. Discese tranquille, poca folla, tempi dilatati, sguardi che spaziano sulle cime innevate a corona dei comprensori. E poi, a valle, negli hotel di Vipiteno o di Colle Isarco, o al centro benessere Balneum, di Vipiteno, la possibilità di un tuffo in piscina, o di momenti di relax nelle Spa.

Le offerte
I prezzi sono a portata di famiglia, con tante offerte per l’ospitalità e “pacchetti” pensati appositamente. Così, ad esempio, tra il 7 e il 22 febbraio, 7 pernottamenti con colazione nella struttura prescelta, con skipass di 6 giorni e un ingresso alla piscina coperta Balneum costano a partire da 895 euro per tre persone (due genitori co n figlio tra 8 e 16 anni). E il corso di sci, 6 lezioni di 2 ore, costa 99 euro.
Ma ci si può anche fermare di meno: fino al 1° marzo tre pernottamenti in albergo a Vipiteno con mezza pensione costano a partire da 169 euro a persona e includono varie attività tra cui ciaspolata con la guida e la slittata sulla pista di Monte Cavallo. Ci sono poi l’ingresso alla piscina e area relax Balneum, due serate con menu tirolese e una a sorpresa oltre alla libera circolazione con i bus pubblici nell’area vacanze di Vipiteno e delle valli vicine.

Per ogni informazione: www.rosskopf-ladurns.it/


© RIPRODUZIONE RISERVATA