Sabato 14 Giugno 2014

E venne la notte degli azzurri

Domenica 2 pagine speciali su L’Eco

E venne il giorno del debutto degli azzurri: decisamente by night, considerato che il fischio d’inizio a Manaus è fissato per mezzanotte in punto.

Ma la levataccia è di quelle che merità, considerato che sul piatto c’è un’Italia-Inghilterra da dentro o fuori. I quattro volte campioni del mondo contro quelli che continuano a ritenersi i maestri del calcio, anche se nella loro bacheca hanno solo una Coppa Rimet conquistata per giunta in casa e in una finale che i tedeschi ricordano ancora con il mal di pancia. E sono passati solo 48 anni...

Ma torniamo a Manaus, anzi a Bergamo. Cosa farete stasera? Cena tra amici con partita? Tutti vestiti di azzurro con Tricolori al vento e tutte le scaramanzie del caso? Perché i Mondiali sono una cosa da godersi in compagnia, tra amici, soffrendo ed esultando insieme. E allora inviateci le vostre fotografie di una partita che si annuncia sentita come poche, quella del debutto azzurro ad un Mondiale che ci si augura fortunato. Pubblicheremo quella più originale nelle pagine de L’Eco di Bergamo. Dove domenica troverete due pagine speciali su Italia-Inghilterra, realizzate nel cuore della notte, con un prolungamento «straordinario» del normale orario di chiusura dell’edizione. Solol e copie che raggiungeranno le località di vacanza e le più «remote» della provincia, per ragioni tecniche, non potranno contenere i servizi sulla partita.

E nell’attesa di Italia-Inghilterra, occhi puntati alle 18 sul debutto del nerazzurro Yepes in Colombia-Grecia, mentre alle 21 diamo un’occhiata alle altre due rivali del gruppo dell’Italia: Costarica e soprattutto il temibile Uruguay.

© riproduzione riservata