Calcio: bandito solitario rapina una tabaccheria Bottino 200 euro e una stecca di sigarette

Calcio: bandito solitario rapina una tabaccheria Bottino 200 euro e una stecca di sigarette

Un bandito solitario ha rapinato poco dopo le 8 di questa mattina la tabaccheria di via Orsi a Calcio. Il malvivente si è fatto consegnare una stecca di sigarette e duecento euro in banconote. L’esercizio commerciale si trova lungo la strada che porta a Pumenengo. Al momento della rapina nella tabaccheria c’era solo la proprietaria. «Stavo sistemando alcuni oggetti dietro il bancone quando è entrato un uomo sulla cinquantina, brizzolato, con i baffi, di corporatura robusta e altezza media - ha spiegato la donna - si è avvicinato alla cassa e, parlando con accento della zona, ha chiesto una stecca di Marlboro. Mi sono girata verso lo scaffale, ho preso le sigarette e gliele ho consegnate». L’uomo secondo quanto ha raccontato la titolare le ha quindi dato un sacchetto per il pane, ben piegato, dicendo di mettere dentro sigarette e resto. «Come faccio a darle il resto se non mi paga?> ha replicato la tabaccaia. L’uomo per tutta risposta ha estratto una pistola puntandola verso la donna: «Per resto intendo quello che hai nel cassetto».Non è rimasto far altro che obbedire e nel sacchetto insieme alla stecca ha messo 200 euro che aveva nel cassetto. Il rapinatore si è quindi allontanato probabilmente al volante di una utilitaria di colore grigio metallizzato. La tabaccaia ha quindi dato l’allarme . Una pattuglia dei carabinieri di Treviglio si è recata alla tabaccheria per i rilievi e le deposizioni del caso, mentre altri equipaggi dell’Arma hanno perlustrato la zona. La tabaccheria è da 9 anni sotto l’attuale gestione, ma quella di stamane è la prima rapina subita

© RIPRODUZIONE RISERVATA