Bonate Sotto, falsi tecnici
truffano una pensionata

Bonate Sotto, falsi tecnici truffano una pensionata

Ancora una truffa ai danni di un'anziana. E' accaduto questa mattina, lunedì 23 novembre, attorno alle 9,30 in via Roma a Bonate Sotto. Due individui, qualificatisi come tecnici dell'acquedotto, sono entrati in una palazzina del centro. Raggiunto l'appartamento di una pensionata, hanno riferito che vi erano errori sulla bolletta dell'acqua e pertanto era necessario un conguaglio di 25 euro.

L'anziana, sulle prime, non ha capito che quello era solo un espediente che avrebbe consentito ai falsi tecnici di conoscere il luogo dove erano custoditi i soldi. Con il passare dei minuti, la pensionata di 76 anni, è stata messa in confusione dal continuo parlare dei due, che alla fine le hanno sotratto alcune centinaia di euro. A quel punto la donna ha capito di essere stata raggirata, ma i falsi tecnici se la sono svignata. L'anziana ha subito telefonato ai carabinieri che l'hanno raggiunta in via Roma, ma dei fuggiaschi si erano già perse le tracce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA