Martedì 29 Dicembre 2009

Il cordoglio della Conferenza
Episcopale Boliviana

Anche la Conferenza Episcopale Boliviana «si unisce nella preghiera alla Chiesa di Bergamo nel momento in cui saluta la nascita alla vita eterna nel Signore di Mons Roberto Amadei». «Eleviamo un grazie al Signore per i benefici elargiti alla sua Chiesa nella persona di Mons. Roberto Amadei - è il messaggio di cordoglio di mons. Oscar Aparicio Céspedes, segretario generale della Conferenza Episcopale Boliviana, giunto da La Paz -, padre attento per i suoi sacerdoti e seminaristi, pastore sollecito per il suo gregge e con il cuore aperto alla Chiesa universale. La Chiesa in Bolivia ringrazia il Signore per l’attenzione piena di affetto e sollecitudine misionaria manifestada da Mons. Roberto Amadei, inviando sacerdoti, religiose e laici a condividere il nostro cammino di fede e preoccupandosi dei nostri connazionali boliviani presenti in Bergamo».

«L’ultima tappa della sua vita, segnata dalla sofferenza e dalla malattia, rendono vere le parole del Vangelo: “Se il chicco di grano cade in terra e muore, da molto frutto”. Noi vogliamo vedere la sua vita como un seme gettato nel terreno fertile della missione della Chiesa que dará frutto abbondante a suo tempo. Facciamo pervenire a Mons. Francesco Beschi, ai familiari di Mons. Roberto e a tutta la Chiesa di Bergamo il nostro cordoglio, la profonda e spirituale comunione della nostra Chiesa che vive in Bolivia e eleviamo la nostra preghiera la Padre affinché accolga fra le sue braccia il suo “servo fedele”».

e.roncalli

© riproduzione riservata