Martedì 12 Gennaio 2010

Petralia: «Polemica sterile
Ci giudicheranno i cittadini»

Il capogruppo del Popolo della Libertà in Consiglio Comunale a Bergamo, Giuseppe Petralia, interviene sulla polemica aperta dalle minoranze sui primi mesi dell'amministrazione Tentorio. «Intervengo, mio malgrado, nella polemica aperta dalla minoranza aggiungendo alcune brevi considerazioni, visto che sulle questioni poste hanno ampiamente risposto il Sindaco e la Giunta.

A mio giudizio questo continuo denunciare presunte incapacità, mancanza progettuale, inadempienze e quant’altro di negativo si possa pensare nei confronti della maggioranza, del sindaco e della giunta è quanto di più sterile e improduttivo si possa fare. Non serve a nessuno: non ai cittadini che possono constatare direttamente che cosa la maggioranza fa o non fa, non a loro stessi perché l’esperienza dovrebbe aver insegnato loro che così non si riguadagnano i consensi perduti, non al dibattito e alla dialettica tra maggioranza e opposizione.

Bisogna allora che maturino il lutto e si diano pace, ormai hanno perso e fino al 2014 devono adattarsi a fare la minoranza; per quel che riguarda i loro rapporti con la maggioranza la speranza è che, con pazienza e a lutto maturato, possano presto cominciare a fare l’opposizione. Capisco che possa suonare quasi come ulteriore provocazione il constatare che Sindaco e Giunta stiano guadagnando lentamente ma costantemente in gradimento e fiducia, ma così è. La maggioranza è coesa e non ha prime donne, si regge sul rispetto del programma comune, sul profondo senso di responsabilità che deve avere chi governa e su una reciproca e assoluta lealtà. Alla fine del nostro mandato ci giudicheranno i cittadini e sarà quello il momento della verità che accetteremo, in ogni caso, con serenità».

k.manenti

© riproduzione riservata