Mercoledì 13 Gennaio 2010

Ecoweb, c'è [email protected] per voi
Il sito anche su Faceboook

Da oggi L’Eco di Bergamo è più vicino ai suoi lettori con tre importanti novità, che arriveranno direttamente sui computer degli oltre 65 mila iscritti al sito del giornale (www.ecodibergamo.it): la newsletter e la presenza sui due più importanti social network del mondo, Twitter e Facebook.

Le novità sono rivolte a chi vuole avere notizie sempre fresche e aggiornate stando semplicemente davanti al computer. La newsletter porterà sui pc degli iscritti al sito (iscriversi è semplicissimo, basta registrarsi cliccando l’apposita voce in home page, sopra la testata) le principali notizie del giorno trattate in modo approfondito sul quotidiano in edicola il giorno stesso o quello successivo. Non solo cronaca, quindi, ma anche politica, sport, spettacoli, economia. E poi rubriche, salute, benessere, viaggi, moda, nuove tecnologie, tempo libero. Quello che gli utenti del nostro sito sono abituati a vedere già da tempo. Con la newsletter, però, si avrà la comodità di riceverle sul pc attraverso una semplice email: apparirà la lista delle notizie e ogni utente potrà aprirle tutte o leggere solo quella che preferisce. Facebook è il social network più utilizzato in Italia e al mondo e L’Eco non poteva mancare. Il nostro quotidiano avrà la sua pagina e si potrà diventare suoi «amici».

Come già sul sito, chi entrerà a far parte della «community» de L’Eco Web potrà far sentire la propria voce, partecipare alle iniziative del giornale, inviare i propri commenti e discutere le notizie con gli altri lettori e con la redazione. Trovare il nostro indirizzo è facile, basta cercarlo come «L’Eco di Bergamo» su Facebook (http://www.facebook.com/pages/Leco-di-Bergamo-Web/197197145813) e la pagina comparirà. Anche in questo caso la lettura delle notizie è gratuita e sempre aggiornata. L’ultima frontiera in fatto di notiziari veloci è infine Twitter, un social network caratterizzato dalla brevità dei testi, che possono raggiungere al massimo i 140 caratteri. L’indirizzo de L’Eco di Bergamo è www.twitter.com/webecodibergamo, ma basta cercare la parola chiave #bergamo e compariranno tutte le notizie pubblicate, ovviamente in estrema sintesi. Il futuro è l’interattività e il sito de L’Eco lo ha dimostrato fin dalla sua nascita, crescendo sempre più e raggiungendo oggi oltre 55 mila contatti quotidiani (dal lunedì al venerdì).

Ieri poi, con un successo decisamente inaspettato dato l’orario dell’iniziativa, L’Eco on line ha mandato in diretta la conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico dell’Atalanta, Lino Mutti, sperimentando tra i primi in Italia, uno streaming video live in mobilità, utilizzando un normale telefono cellulare. La qualità dell’immagine e dell’audio è stata del tutto soddisfacente, così come il numero di lettori che ci ha seguito per tutta la durata della conferenza, oltre 1.500, in orario in cui gli uffici si svuotano e si riempiono soltanto bus e treni per fare ritorno a casa. Uno strumento che L’Eco Web intende potenziare e perfezionare ulteriormente per essere più vicini all’esigenze dei lettori.

L’affetto dei nostri lettori lo ritroviamo ogni giorno nelle numerose email che riceviamo, con commenti, suggerimenti, critiche, ma anche fotografie di viaggi, amici a quattro zampe, paesaggi e manifestazioni. Il filo diretto con i lettori è dimostrato anche dal successo dei sondaggi, buon ultimo quello sul nuovo allenatore dell’Atalanta, quasi 8.300 partecipanti. Grazie per l’affetto. E continuate a seguirci!

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags