Venerdì 15 Gennaio 2010

«Vituperato, maltrattato, carente»
Protesta il personale giudiziario

I parlamentari bergamaschi della Lega - Giacomo Stucchi, Ettore Pirovano, Nunziante Consiglio e Pierguido Vanalli - hannpo presentato un'interrogazione a risposta scritta al Ministro della Giustizia, al Ministro della Funzione pubblica, al Ministro del Lavoro, al Ministro della Salute e Politiche sociali sulla situazione in cui versa il personale amministrativo giudiziario nella Bergamasca, che, in una lettera aperta (scarica l'allegato) si considera «vituperato, maltrattato e mai qualificato».

Ecco il testo dell'interpellanza:
«Al Ministro della Giustizia, al Ministro della Funzione pubblica, al Ministro del Lavoro, al Ministro della Salute e Politiche sociali
Per sapere, premesso che: - i lavoratori della Procura della Repubblica di Bergamo hanno reso noto attraverso la diffusione di una lettera aperta (che alleghiamo alla presente interrogazione) la situazione in cui versa il personale amministrativo giudiziario; - gli stessi lavoratori dichiarano all'unanimità il proprio malcontento e il dissenso contro la propria Amministrazione, la quale ha formulato un contratto integrativo che demansiona e dequalifica il personale; - tali lavoratori sostengono che tutti gli altri settori del pubblico impiego hanno avuto una riqualificazione, che consiste in un riconoscimento economico e professionale del lavoro svolto; se non intendano verificare la sussistenza di quanto esposto dai lavoratori della Procura della Repubblica di Bergamo, al fine di una eventuale riformulazione, qualora i fatti esposti risultino corrispondere alla realtà, del contratto che, secondo quanto sostenuto dagli stessi nella lettera aperta, li vedrebbe fortemente penalizzati rispetto a tutti gli altri dipendenti dei settori pubblici».

Nell'allegato il testo della lettera aperta

a.ceresoli

© riproduzione riservata