Sabato 16 Gennaio 2010

Bergamo, torna la Family card
per le famiglie numerose

Il Comune di Bergamo ha deciso anche per l'anno 2010 di sostenere le famiglie numerose della città rinnovando l'iniziativa della Family Card. Attraverso questo strumento tutti i nuclei famigliari con almeno tre figli residenti nella città potranno godere di una ricca varietà di sconti agevolazioni e promozioni relative ad acquisto di beni di consumo e di servizi presso tutti gli operatori economici pubblici e privati che hanno aderito al progetto.

In un periodo congiunturale di crisi economica come quello attuale, dove la capacità di spesa all'interno delle famiglie si è purtroppo ridotta, il Comune ha deciso di credere fortemente in questo progetto di sostegno credendo che possa costituire un valido ausilio al mantenimento delle esigenze economiche del vivere quotidiano. E comunque rimane un valido strumento da utilizzarsi senza timori e vergogne alcune, perchè può anche costituire premio per l'impegno profuso dai genitori nella vita famigliare.

«Va dato atto anche a tutti gli aderenti esercizi commerciali e artigiani, istituti finanziari, professionisti e che l'Amministrazione pubblica ringrazia formalmente - sottolinea l'assessore al Commercio, Enrica Foppa Pedretti -, che han dato una dimostrazione di buona volontà come mai abbiamo riscontrato prima. A tal proposito ringrazio anche le associazioni di categoria che hanno collaborato con grande entusiasmo e sollecitudine a questo progetto: Ascom, Confesercenti, Associazione Artigiani, Aspan Federfarma, Assopto.

La Family Card garantisce per tutto l'anno molte opportunita di sconto presso negozi di alimentari, macellai, fruttivendoli, panifici, supermercati, ma anche ottici, dentisti, farmacie, librerie per narrativa e libri di testo, impianti sportivi, teatri e iniziative culturali, attività ricreative pizzerie da asporto lavanderie e pasticcerie Il Comune ha partcipato lui stesso - tramite ATB, Gamec, Teatro Donizetti e Bergamo Sport - con convenzioni di sconto sui servizi. E' stata data un veste grafica fresca e d effetto in modo che il fascicolo con le convenzioni abbia una certa visibilita e possa essere costantemente ricordato e non accantonato in un cassetto e il fascicolo si e arricchito di 8 pagine.

Sono state rimosse alcune criticità del passato che hanno in un certo senso limitato le potenzialita del progetto. La riduzione di quantità troppo alte (ad esempio, 1 kg di pane per poter usufruire dello sconto) oppure l'adesione piu capillarizzata del numero di macellai e fruttivendoli che potrebbero questa volta allargare il numero delle famiglie aderenti.

L'Amminitrazione comunale si impegna a migliorare la promqzione dell'iniziativa attraverso un preciso progetto promozionale che si sviluppera per tutto il 2010 e a coinvolgere anche i media locali Il fine e quello di mantenere elevata e costante l'attenzione e l'adesione all'iniziativa delle famiglie residenti nel Comune di Bergamo.

Il Comune, infine, ringrazia per la partecipazione la famiglia Maroncelli della Associazione famiglie numerose di Bergamo e la famiglia Togni.

Tutti i vantaggi della Family card di Palazzo Frizzoni sul sito Internet www.comune.bergamo.it/familycard

a.ceresoli

© riproduzione riservata