Martedì 19 Gennaio 2010

Bergamo, raggirano anziano
e lo derubano di 120 mila euro

Centoventimila euro. I risparmi di una vita, accumulati giorno dopo giorno, fatica dopo fatica, ma custoditi a casa. Incautamente, è il caso di dire, visto che sono diventati bottino di due scaltri malviventi. E' successo venerdì scorso in un appartamento di via Dall'Ovo. Vittima un pensionato di  77 anni. Alla sua porta hanno bussato due persone che si sono qualificate come finanzieri.

«Dobbiamo controllare il suo denaro, perchè ci sono banconote false in giro», avrebbero detto all'unisono. L'anziano non ha capito che stava per essere raggirato e derubato e così ha mostrato ai due delinquenti il denaro: in tutto 120 mila euro in banconote. «Sono false, dobbiamo sequestrare tutto», ha detto uno dei malviventi. E a questo punto il pensionato ha intuito di essere di fronte a falsi finanzieri.

Troppo tardi, i due hanno fatto man bassa dei soldi e hanno guadagnato l'uscita. Ripresosi dallo choc ha telefonato ai carabinieri di Bergamo per denunciare l'accaduto. Secondo i militari dell'Arma, il colpo - viste le modalità - potrebbe essere stato messo a segno dagli stessi individui che sono andati a segno a Costa Mezzate nei giorni scorsi, vittima un pensionato di 96 anni.

e.roncalli

© riproduzione riservata