Lunedì 01 Febbraio 2010

Zogno, tutta una valle in chiesa
per l'addio a Dodo e Simone

Oltre cinquecento persone hanno accompagnato i feretri di Simone Pesenti di Ubiale ed Edoardo Moioli di Brembilla all'interno della chiesa parrocchiale di Zogno per l'ultimo mesto addio. Amici e compagni dei due giovani si sono stretti attorno ai familiari e parenti delle vittime. Non sono mancate scene di commozione e pianto per le due vite spezzate nel terribile incidente di giovedì sera a Botta di Sedrina.

Il funerale - iniziato da poco - vede una parrocchiale stipatissima. Tutta la valle si è come riversata nella chiesa di Zogno a testimoniare la grande partecipazione al dolore. Al rito funebre - presieduto dai parroci di Brembilla don Angelo Domenghini, di Ubiale don Claudio Borella e di Zogno don Angelo Vigani, con altri sacerdoti del vicariato - partecipano tutti i ragazzi della quinta M-O, la classe dell'Ipia di Zogno frequentata da Simone ed Edoardo, oltre ai sindaci di Ubiale e Brembilla e a un gruppo di alpini. Emanuele Moioli, il fratello gemello di Edoardo "Dodo" presta infatti servizio in Valle d'Aosta da diversi mesi per frequentare il centro di addestramento alpino.

Domenica mattina le salme erano state trasferite nelle due abitazioni: in mattinata Edoardo «Dodo» a Sottocamorone di Brembilla e nella tarda serata Simone, in via Plana a Ubiale.  Nella giornata di sabato ha fatto rientro anche una delle sorelle di Dodo, Petra, che si trovava in Cina per lavoro. Nella casa di via Sottocamorone 13, sabato sera si era tenuta una veglia di preghiera per i due giovani scomparsi.


e.roncalli

© riproduzione riservata