Giovedì 04 Febbraio 2010

Urgnano, gomme tagliate
a cinquanta auto lunedì notte

Brutta sorpresa per molti cittadini di Urgnano, che al loro risveglio si sono ritrovati l'auto che avevano parcheggiato fuori dall'abitazione con le gomme tagliate. L'atto vandalico è stato compiuto nella notte tra lunedì 1 e martedì 2 febbraio in diverse vie del centro storico e zone limitrofe, tra cui i due parcheggi pubblici di via delle Rimembranze, dietro il castello, e ancora in via Rocca e via Alfieri.

In tutto sono state danneggiate oltre quaranta auto, per un totale di circa cento pneumatici tagliati dalla solita banda di ignoti, armati probabilmente di un coltello o un grosso cacciavite. Il danneggiamento è avvenuto in maniera sistematica, colpendo tutte quante le auto che si trovavano nella medesima via, alcune anche con tre o quattro gomme mandate a terra.

Resta difficile riuscire ad identificare gli autori del raid, anche perché le zone in cui hanno colpito non sono coperte dal sistema di videosorveglianza. Ma appare molto probabile possa trattarsi della stessa banda che solo due settimane fa aveva compiuto un colpo analogo che aveva visto protagonista anche il pullmino dei disabili del Comune.

Allora, i vandali erano riusciti ad intrufolarsi nel parcheggio interno del municipio di via Cesare Battisti scavalcando la recinzione, avventandosi poi su tutti e quattro gli automezzi ricoverati e tagliando in tutto nove pneumatici: il mezzo maggiormente danneggiato era stato il Fiat Doblò per il servizio di trasporto dei diversamente abili, con tre gomme danneggiate, e un secondo pullmino, un Ducato a nove posti utilizzato sempre dai servizi sociali, con due gomme tagliate. E anche tre mesi prima, sempre all'interno del parcheggio del municipio, la stessa sorte era toccata alle auto della polizia locale, che da allora sono ricoverate in un box chiuso a chiave.
 Stefano Bani

m.sanfilippo

© riproduzione riservata