Martedì 09 Febbraio 2010

Bonate, nella galleria dell'Asse
l'Anas sistemerà le perdite

Entro giugno tutte le infiltrazioni d'acqua della galleria San Roberto dell'asse interurbano, nel territorio di Bonate Sopra, saranno isolate e il percorso messo in sicurezza. Resta invece il dubbio sulla sistemazione della segnaletica. È il risultato dell'incontro svolto alla sede dell'Anas lombarda tra il sindaco di Bonate Sopra, Michela Gelpi, l'agente di polizia locale Roberto Filippi, il consigliere regionale Giosuè Frosio, membro della Commissione territorio e infrastrutture della Regione, da una parte e dall'altra il capo compartimento Anas della Lombardia ingegner Claudio De Lorenzo e il dirigente Giuseppe Salerno.

L'incontro è servito a sottolineare la pericolosità della galleria San Roberto dell'asse interurbano a causa delle continue infiltrazioni d'acqua. Infatti, da oltre un anno i cittadini segnalano le continue infiltrazioni d'acqua in galleria (dall'apertura nel luglio 2005), causando incidenti e disagi. «In soli due giorni, tra il 25 e il 26 dicembre, nella galleria si sono registrati ben sette incidenti a causa del ghiaccio sulle corsie dell'asse interurbano in galleria dovuto alle infiltrazioni – dice il sindaco Michela Gelpi, che si è presentata all'Anas come referente dei paesi di Bonate Sotto, Presezzo, Terno d'Isola e Ponte San Pietro – Inoltre si è dovuto intervenire a togliere le stalattiti che pendevano pericolosamente dalla galleria e potevano finire sopra le auto. Abbiamo fatto notare tutto questo ai responsabili dell'Anas, che erano a conoscenza della situazione ma non conoscevano i disagi arrecati alla circolazione e gli incidenti. L'ingegner De Lorenzo ha assicurato che entro giugno avrà risolto il problema delle infiltrazioni d'acqua in galleria con la realizzazione di un isolamento nei punti critici».

Il consigliere regionale Giosuè Frosio, che ha promosso l'incontro, ha voluto conoscere sotto l'aspetto tecnico il perché delle infiltrazioni: «Ci è stato detto che il progetto è stato predisposto nel 1980 ma la realizzazione della galleria è del Duemila e quindi non si sono attuate quelle tecnologie di vent'anni dopo. In questo modo l'acqua esce dai punti delle giunture finendo sulle carreggiate. È stato assicurato che non esiste nessun pericolo strutturale».

L'agente di polizia locale di Bonate Sopra, Roberto Filippi, ha chiesto di ripristinare la segnaletica prima presente dove finisce la galleria, in uscita verso Terno d'Isola, in quanto è stata divelta. I dirigenti dell'Anas hanno risposto che non è di loro competenza, ma anche la Provincia ha risposto allo stesso modo. «Visto che i due enti si rimpallano le competenze, chiederò all'Amministrazione comunale di Bonate Sopra di finanziare la posa di cartelli segnaletici per evitare incidenti».

r.clemente

© riproduzione riservata