Martedì 16 Febbraio 2010

Zogno, maxi-lucchetto sul ponte
per sussurrare il fatidico «ti amo»

Il ponte Vecchio di Zogno come il ponte Milvio a Roma. Le acque del Brembo come le acque del Tevere. Il paragone è forse un po' forzato, ma sul ponte secolare che collega le due sponde di Zogno i lucchetti continuano ad aumentare, e da pochi giorni, complice forse la festività di San Valentino, ne è comparso uno in formato maxi che ha attirato la curiosità di passanti e residenti.

Sono una ventina ora i lucchetti appesi. Il fiume avrà ormai inghiottito le chiavi di tutti i lucchetti appesi e a fare da sfondo alle promesse d'amore questa volta non è una grande città come Roma, ma il più modesto paese di Zogno.

E fra i giovani e residenti che si soffermano incuriositi per osservare le speciali promesse d'amore, c'è chi ritiene questo luogo ancora più bello del ponte Milvio di Roma per il suggestivo panorama che il sole offre ogni sera al suo calare con il riflesso sulle acque del fiume.

Insomma, un ponte per innamorati.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags